Servizio clienti 0564619468
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto

Recensioni

Rilassamento, Benessere e Sonno

Rimedi naturali che favoriscono il relax ed il sonno perché realizzati con piante officinali ad attività adattogena (Withania), azione ipotensiva, sedativa, miorilassante (Biancospino), azione di resistenza fisica contro gli stress psico-fisici (Eleuterococco), antistress (Rodiola). L’utilizzo di materie prime di elevata qualità e i metodi dolci ed artigianali delle lavorazioni, garantiscono il mantenimento dell’efficacia del fitocomplesso e la sua tollerabilità.

Prodotti trovati 15

Buonumore +    60 Cps Migliora il tono dell'umore
Recensioni
BUONUMORE +    60 CPS                                                  Migliora il tono dell'umore, favorisce il rilsassamento e il benessere mentale Vegan Ok - Ogm Free Indicazioni: Il giusto equilibrio tra gli estratti utilizzati nella formulazione del BUONUMORE + rende questo prodotto efficace e sicuro nei confronti di problematiche quali turbe dell’umore, ansia e malessere mentale. L’uso del Buonumore + porta ad un miglioramento dei sintomi depressivi, ma anche ad un effetto neuroprotettivo e stimolante nei confronti delle naturali difese dell’organismo, donando una sensazione di relax, distensione e benessere mentale. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Assumere da 1 a 3 capsule al giorno, 2 al mattino ed 1 al pomeriggio. Ingredienti per 3 cps (dose massima giornaliera): Griffonia (Griffonia simplicifolia (DC) Baill.) semi e.s.  420 mg                             Titolato al 99% in 5-THP415,8 mg Scutellaria (Scutellaria baicalensis Georgi) radice e.s. 193,2 mg                            Titolato al 30% in baicalina 57,9 mg Melissa (Melissa officinalis L.)168 mg         Foglie e.s. titolato al 12 % in acido rosmarinico 20,2 mg                Zafferano (Crocus sativus L.) stigmi e.s.  42 mg                   Titolato allo 0,34 % in safranale  0,14 mg           Capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa),gli estratti sono adsorbiti su maltodestrine da mais (OGM free) Senza conservanti e coloranti. Aspetto e caratteristiche organolettiche: Colore, sapore ed odore caratteristico. Attività: Griffonia: I semi di griffonia, un arbusto tropicale originario dell’Africa occidentale, contengono idrossitriptofano (5-HTP), un precursore diretto della serotonina che induce aumento delle catecolamine e delle endorfine. Di recente, studi clinici in vitro ed in vivo hanno confermato le sue potenzialità (Carnevale G. Et Al., 2011). L’estratto è indicato nella forma depressive, soprattutto quelle accompagnate a sintomatologie ansiose, e nei disturbi distimici. Può essere assunta anche per periodi prolungati risultando ben tollerata e sicura (Medana M. Et Al., 2001). Scutellaria: Il fitocomplesso, ed in particolare il contenuto in flavonoidi conferisce a questa pianta molteplici proprietà. Tra I flavonoidi il più importante risulta essere la baicalina, un flavone cui alcuni meccanismi d’azione non sono ancora stati chiariti con precisione. Questa molecola ha dimostrato proprietà antidepressive in numerosi test in vitro ed in vivo.  Il meccanismo sulla depressione cronica potrebbe essere legato all’ inibizione dell’infiammazione a livello della corteccia prefrontale, bloccando l’iperstimolazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (Lux et Liuc, 2017). Altri meccanismi citati sono quello neuroprotettivo e neurotrofici, promuovendo la neurogenesi dell’ippocampo e, anche mediante la riduzione del corticosterone sierico, promuovendo la sintesi del BDNF (fattore neurotrofico cerebrale) (Zgang Et Al., 2016 e Li YC Et Al., 2015). Ulteriori studi saranno necessari per chiarire al meglio i processi in cui è coinvolta la baicalina, in modo da poterne sfruttare al meglio l’azione.  Oltre agli effetti neuroprotettivi ed antidepressivi la scutellaria viene descritta come una pianta dal buon valore antiossidante, antivirale, antibatterico, epatoprotettivo, immunostimolante ed antitumorale (Zhao Q Et Al., 2016) Melissa: la pianta è conosciuta e tradizionalmente impiegata nel trattamento sintomatico delle turbe minori del sonno e nei disturbi della sfera digestiva, in virtù delle sue proprietà di sedativo del sistema nervoso, spasmolitico, stomachico e carminativo. Trova impiego terapeutico nel trattamento di stati di ansia accompagnati da irrequietezza e irritabilità, insonnia e psicastenia. I protagonisti dell’azione spasmolitica e sedativa sono I flavonoidi ed i triterpeni. Questi favoriscono il rilassamento, anche in caso di insonnie, tachicardie e cefalee (Bettiol, 2014). Zafferano: Alcune novità importanti sull’utilizzo dello zafferano a fini salutistici sono emerse da studi recentissimi. Infatti è stato appurato che esso possiede proprietà antidepressive ed ansiolitiche simili a quelle di farmaci qualifluoxetina, imipramina, e citalopram, ma con meno effetti collaterali. Rappresenta un trattamento efficace e sicuro (Shafiee M. Et al., 2018). Numerosi studi hanno confermato l’efficacia dello zafferano nei problemi legati al tono dell’umore. Le attività terapeutiche sono ascritte al fitocomplesso, con particolare attenzione a composti quali crocina, crocetina e safranale   Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni.  Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG). Medana M. et al., “Griffonia simplicifolia and central nervous system”. Immunology an cell biology, 2001. Carnevale G., Di Viesti V, Zavatti M, Zanoli P, Anxiolytic-like effect of Griffonia simplicifolia Baill. seed extract in rats, 2011. Liu X, Liu C, Baicalin ameliorates chronic unpredictable mild stress-induced depressive behavior: Involving the inhibition of NLRP3 inflammasome activation in rat prefrontal cortex, 2017. Zhang k, Pan X, Wang F, Ma J, Su G, Dong Y, Yang J, Wu C, Baicalin promotes hippocampal neurogenesis via SGK1- and FKBP5-mediated glucocorticoid receptor phosphorylation in a neuroendocrine mouse model of anxiety/depression, Scientific Reports, 2016. Li YC, Wang LL, Pei YY, Shen JD, Li HB, Wang BY, Bai M, Baicalin decreases SGK1 expression in the hippocampus and reverses depressive-like behaviors induced by corticosterone, Neuroscience, 2015. Zhao Q, Chen XY, Martin C, Scutellaria baicalensis, the golden herb from the garden of Chinese medicinal plants, 2016. Shafiee M, Arekhi S, Omranzadeh A, Sahebkar A, Saffron in the treatment of depression, anxiety and other mental disorders: Current evidence and potential mechanisms of action, Journal of Affective disorders, 2018.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
AnsiAlt 60 Cps Contro l'Ansia
Recensioni
ANSIALT 60 CPS                                                   Ansia, favorisce il rilassamento e il benessere mentale. Vegan Ok - Ogm Free Indicazioni: AnsiAlt rappresenta un valido contributo per supportare e mantenere il proprio benessere psico-fisico. Stimola positivamente la memoria e le prestazioni intellettuali, riduce l’ansia e migliora il tono dell’umore, facilitando direttamente e indirettamente il rilassamento. Da non sottovalutare inoltre il suo importante apporto di antiossidanti.  Tutte queste proprietà presenti nella formulazione sono fondamentali per prevenire l’invecchiamento cellulare a livello del SNC, oltre che per combattere lo stress quotidiano.  Questo prodotto è particolarmente indicato per chi vive un periodo di forte stress o è soggetto a sintomatologie ansiose ed agitazione. Posologia e Modalità d'uso: so orale per adulti. Assumere 3 capsule al giorno, una dopo colazione, una dopo pranzo ed una dopo cena. Ingredienti per 3 cps (dose massima giornaliera): Bacopa (Bacopa monnieri (L.) Wettst)   408 mg Parte aerea  e.s. titolato al 20% in Bacosidi  81,6 mg Eleuterococco (Eleutherococcus senticosus (Rupr. Et Maxim) Maxim)  285,6 mg Radice e.s. titolato al 5% in saponine. 14,3 mg Melissa (Melissa officinalis L.) 204 mg Foglie e.s. titolato al 12 % in acido rosmarinico 24,5 mg Rodiola (Rhodiola rosea L.)102 mg radice  e.s. titolato al 3% in salidroside 3 mg Capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa). Senza conservanti e coloranti. Aspetto e caratteristiche organolettiche: Colore, sapore ed odore caratteristico. Attività: Bacopa: è una pianta utilizzata da secoli nella medicina ayurvedica, principalmente per migliorare le funzioni cognitive. I principali composti a cui si riconducono le proprietà della Bacopa I sono saponosidi, tra cui Bacosidi A e B. Sono presenti inoltre alcaloidi e steroli. I risultati di studi clinici finora condotti sull'estratto di B. monnieri indicano un effetto benefico sulla memoria, sull'apprendimento e sulla concentrazione sia nel bambino che nell’adulto. È importante il suo effetto positivo su ansia e  depressione dopo una somministrazione prolungata (Kean, 2017).. La Bacopa non mostra particolari controindicazioni ed è e ben tollerata dall’uomo (Sokolowska L. et Bylka W., 2015) .   Eleuterococco: è considerata una pianta adattogena; con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un’azione aspecifica sui processi fisiologici, con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario. Infatti dopo somministrazione dell’estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti, in particolare dei linfociti T. L’attività adattogena ed antistress viene esplicata mediante: aumento della sintesi proteica (dovuta in particolare agli eleuterosidi), miglioramento del metabolismo energetico (minor consumo di ATP e normalizzazione della glicemia), azione endocrina del fitocomplesso. Agisce quindi in maniera più o meno specifica sulla fisiologia di diversi apparati. Non tralasciabile è la sua azione stimolante sul SNC, che nella vita di tutti I giorni si tramuta in un’aumentata capacità di gestire l’ansia e lo stress. Melissa: la pianta è conosciuta e tradizionalmente impiegata nel trattamento sintomatico delle turbe minori del sonno e nei disturbi della sfera digestiva, in virtù delle sue proprietà di sedativo del sistema nervoso, spasmolitico, stomachico e carminativo. Trova impiego terapeutico nel trattamento di stati di ansia accompagnati da irrequietezza e irritabilità, insonnia e psicastenia. I protagonisti dell’azione spasmolitica e sedativa sono I flavonoidi ed i triterpeni. Questi favoriscono il rilassamento, anche in caso di insonnie, tachicardie e cefalee (Bettiol, 2014). Rodiola: : la principale attività degli estratti di Rodiola è quella di tipo adattogeno e antistress, il fitocomplesso di questa specie aumenta le difese immunitarie e alza il livello di tolleranza allo stress. Vi sono interessanti lavori che confermano l’attività immunostimolante e anti-aging, quest’ultima attività si riferisce all’invecchiamento cerebrale. Risulta interessante anche la capacità di questa pianta di aumentare la resistenza fisica e la forza muscolare. Questo fitocomplesso aiuta a controllare la fame di origine ansiosa in quanto inibisce l’azione di MAO e COMT che favoriscono la depressione, spesso causa della fame di origine nervosa, infatti aumenta la produzione di serotonina (inibente il desiderio di carboidrati) e dopamina (che modula nell’ipotalamo il senso di sazietà). La Rodiola presenta una spiccata attività antiossidante dovuta principalmente agli alti quantitativi di catechine. Esiste anche un’azione sul dimagrimento dovuta alla stimolazione delle lipasi. l’azione lipolitica risulta evidente anche in studi clinici, si sono potuti apprezzare diminuzioni di peso anche significative. (Bettiol F. 2014).  Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni. Evitare l'uso in gravidanza o durante l’allattamento. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG). James D Kean, Luke A Downey, and Con Stough, Systematic Overview of Bacopa monnieri (L.) Wettst. Dominant Poly-Herbal Formulas in Children and Adolescents, medicines, 2017. Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. Darbynian et al., Rhodiola rosea in stress induced fatigue. A double blind cross-over study of a standardized extract SHR-5 with a repeated low- dose regimen on the mentalperformance of healthy physicians during night duty. (2000) Phytomedicin, 7, 365-371. Spasov A.A., et al., A double blind, placebo controlled pilot study of the stimulating and adapto- genic effect of Rodiola rosea SHR-% extract on the fatigue of students caused by stress during an examination period with a repeated low-dose regimen. (2000) Phytomedicine, 7, 85-89. Campagna P., FARMACI VEGETALI, ed. Minerva Medica, Torino 2008.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Melatonina Sonno 60 Cps Disturbi del sonno
Recensioni
MELATONINA SONNO 60 CPS                                                 Disturbi del sonno, risveglio notturno, rilassamento, stati di tensione, miglioramento del tono dell'umore Vegan Ok - OGM Free Indicazioni: L'azione sinergica della melatonina e dei principi attivi negli estratti presenti in questo preparato lo rendono adatto per un utilizzo ad ampio spettro nelle turbe del sonno, come calmante e sedativo. Melatonina Sonno è  indicato fortemente nei casi di insonnia, anche quando questa è  accompagnata da stati ansiosi o nevrosi, per contribuire a ridurre il tempo di addormentamento e migliorare la qualità del sonno, diminuendo I risvegli notturni. L'effetto migliore si ottiene con l'assunzione del prodotto circa un'ora prima di coricarsi. Il prodotto contribuisce inoltre ad alleviare gli effetti del Jet Lag: consigliato fortemente per I disturbi da cambio di fuso orario. Utile anche in casi di emicranie di origine epatica (grazie alla presenza dell’escolzia), disturbi affettivi stagionali, inefficienza ed invecchiamento precoce. È sicuro e ben tollerato (anche nella terza età). Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Assumere da 1 a 2 capsule al giorno, preferibilmente una dopo cena ed una in caso di eventuale risveglio notturno. Ingredienti per 2 cps (dose massima giornaliera):   Escolzia (Eschcholtzia californica Cham) parte aerea e sommità fiorite e.s.     216 mg Titolato al 0,35% in protopina   0,75 mg  Lavanda (Lavandula angustifolia Mill.) sommità fiorite e.s.160,9  mg Papavero (Papaver rhoeas 151,2 mg)  fiori e.s. 151,2 mg Melatonina  1 mg             Capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa),gli estratti sono adsorbiti su maltodestrine da mais (OGM free)   Senza conservanti e coloranti.   Aspetto e caratteristiche organolettiche: Colore, sapore ed odore caratteristici.   Attività: Melatonina: Di norma questa molecola viene secreta  dalla ghiandola pineale (epifisi), ed è strettamente legata all’alternanza luce-buio ed all’età. Viene  secreta durante la notte, con un picco massimo verso la mezzanotte, regolando  i ritmi sonno-veglia. Rappresenta inoltrel’aging-clock, l’orologio regolatore dei processi di invecchiamento. Infatti la sua diminuzione fisiologica è direttamente collegata all’età. Questa sostanza viene sintetizzata anche a livello delle ghiandole di Harder, delle piastrine e delle cellule dell'apparato intestinale. La melatonina predispone fisiologicamente l'organismo al sonno ristoratore, senza interferire, a differenza dei comuni sonniferi, con la qualità del sonno. Di conseguenza rimane intatta la capacità di rielaborare e memorizzare gli eventi della giornata. Inoltre allevia I sintomi del jet-lag (disturbi da cambio del fuso orario), riequilibrando in poco tempo I ritmi circadiani. Risulta efficace anche nei cosiddetti “affettivi stagionali”, tipici delle stagioni con giornate brevi o con ambienti caratterizzati da scarso o insufficiente irraggiamento solare.. Aumenta le difese immunitarie, grazie all'interazione chimica di questo messaggero chimico  con il sistema immunitario ed il timo, e mantiene in efficienza l'organismo in modo indiretto grazie al mantenimento dei corretti ritmi circadiani di sonno e veglia.   Lavanda: La lavanda è stata tradizionalmente impiegata nel trattamento degli stati neurotonici dei bambini e degli adulti, in particolare nei disturbi minori del sonno. I fiori possiedono infatti proprietà leggermente sedative, utili anche nelle cefalee, emicranie e neuroastenia. Dal punto di vista terapeutico, in passato non fu registrato un grande interesse nei confronti di questa pianta. Studi recenti  ci dimostrano che sottovalutarla fu un errore, soprattutto per quanto riguarda l’attività del’olio essenziale. Oggi l’olio essenziale di lavanda è approvato dall’EMA come presidio per alleviare lo stress e l’ansia. L’effetto sedativo sul sistema nervoso centrale viene esercitato tramite modulazione NMDA ed all’inibizione del SERT (il trasportatore della serotonina) (Lopez V. Et Al., 2017).   Escolzia radice: Questa pianta, originaria del Nord America, fino a qualche anno fa veniva coltivata in Europa esclusivamente a scopo ornamentale. La principale azione farmacodinamica si manifesta a carico del Sistema Nervoso Centrale, ad opera di diversi alcaloidi, ma il fitocomplesso mostra anche una notevole attività periferica sulla muscolatura liscia. È  segnalato l’utilizzo di questa pianta per l’attività sedativa e ipnoinducente; è indicata in caso di insonnia e di distonia neurovegetativa. La somministrazione di estratti di Escolzia ha dimostrato clinicamente la capacità di diminuire il tempo di addormentamento e di migliorare la qualità del sonno. La pianta manifesta anche attività ansiolitica, importante nell’efficacia terapeutica riguardante le turbe minori del sonno. Risulta ben tollerata anche in età pediatrica, trova impiego nel trattamento delle turbe neurovegetative dell’infanzia e nell’enuresi notturna. (Campanini E., 2002). La protopina, uno degli alcaloidi più rappresentativi, è il principale responsabile dell’ azione sedativa, ipnotica, antalgica ed antiserotoninica, ed è anche efficace nel trattamento di alcune tipologie di mal di testa. La cheleritrina e chelidonia manifestano invece una spiccata attività periferica di tipo antispasmodico sulla muscolatura liscia intestinale. La glaucina presenta una notevole azione sedativa ed antitussiva (Bettiol Et Al., 2014) L’escolzia induce quindi il sonno, senza deprimere e senza provocare stordimento al mattino seguente. A dosi più elevate presenta anche attività antalgica legata a sedazione.   Papavero rosso: L’estratto secco di papavero rosso possiede, tra le sue proprietà , quelle sedative e calmanti. I composti più attivi in questo senso sono gli alcaloidi isochinolici (la roeadina il principale), presenti  in percentuale maggiore nelle parti aeree (Campanini, 2002) Per la sua azione sedativa blanda, esente da effetti collaterali (Commissione E, 1988) risulta utile nelle turbe minori del sonno.   Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni. Evitare l'uso in gravidanza o durante l’allattamento. Prestare attenzione alla guida se assunto durante il giorno.   Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti.   Bibliografia: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006. Lopez V., Nielsen B., Solas M., Ramirez MJ., Jager AK, Exploring Pharmacological Mechanisms of Lavender (Lavandula angustifolia) Essential Oil on Central Nervous System Targets,  fFrontiers in Pharmacology, 2017.       
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Biancospino Forte 60 capsule
Recensioni
Vegan Ok Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera 2 cps Ingredienti per due capsule: Biancospino (Crataegus curvisepala LIND.) fiori e foglie e.s.    693 mg Corrispondente a iperoside                                                             17,3 mg Eccipienti: Talco (vegan ok) capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa)      gli estratti sono adsorbiti su maltodestrine da mais OGM free                                                Senza conservanti e coloranti Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore, sapore e odore caratteristici   Attività: Il Biancospino manifesta azione sedativa, miorilassante e antiaritmica, attribuibile alla presenza di flavonoidi in particolare l’iperoside. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva, cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva.  Studi clinici individuano l’efficacia degli estratti di Biancospino come supporto in caso di ipertensione e disturbi cardiovascolari, tra cui la regolazione del battito cardiaco. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. Uso: stati ansiosi, coadiuvante nel trattamento dello stress, aritmia cardiaca, coronarite, cardiotonico di mantenimento, ipertensione arteriosa, spasmi dell'apparato gastrico.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1-2 capsule al giorno.   Controindicazioni: Gravidanza ed allattamento Bambini sotto i 10 anni Sensibilizzazione personale ai principi attivi della pianta. Fonti: Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. E. Campanini, Dizionario di fitoterapia, tecniche nuove, Milano Phytochemical and pharmacological activity profile of Crataegus oxyacantha L. (hawthorn) - A cardiotonic herb , Orhan E, Curr Med Chem. 2016 Sep 18 , Department of Pharmacognosy, Faculty of Pharmacy, Gazi University, 06330 Ankara, Turkey - Natural product Ankara, Turkey                                  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Dormibene 60 cps - (Rilassamento e sonno) (Vegan Ok)
Recensioni
DORMIBENE 60 CAPSULE Vegan ok, OGM free Indicazioni: La sinergia di estratti vegetali ad azione sedativa, ipnoinducente e adattogena fanno di Dormibene il rimedio di riferimento nel trattamento delle turbe minori del sonno, come difficoltà nell’addormentamento, frequenti risvegli notturni ed irrequietezza. Ingredienti: Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera 2 capsule Escolzia e.s. 236,8 mg Corrisp. a alcaloidi tot. 0,8 mg Biancospino e.s.162,8 mg Corrisp. a iperoside 4 mg Withania e.s.111 mg Corrisp. a withanolidi 2,8 mg Melissa e.s.111 mg Corrisp. a ac. Rosmarinico 13,32 mg Passiflora e.s. 59,2 mg Corrisp. a flavonoidi  2,4 mg                                           Senza conservanti e coloranti Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti Posologia e modalità d'uso: 2 capsule, la sera prima di coricarsi Attività: Biancospino fiori e fogli: presenta un fitocomplesso a base flavonoidica responsabile delle varie attività. Tra le più importanti ci sono quella sedativa, miorilassante e antiaritmica. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva e cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. (Campanini E.) (Monografia C. oxyacantha) ​​​​​​​ Withania radice: svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali Escolzia radice: è segnalato l’utilizzo di questa pianta per l’attività sedativa e ipnoinducente, è indicata in caso di insonnia e di distonia neurovegetativa. La somministrazione di estratti di Escolzia ha dimostrato clinicamente la capacità di questa pianta di diminuire il tempo di addormentamento e di migliorare la qualità del sonno. La pianta manifesta anche attività ansiolitica, importante nell’efficacia terapeutica riguardante le turbe minori del sonno. Risulta ben tollerata anche in età pediatrica, trova impiego nel trattamento delle turbe neurovegetative dell’infanzia e nell’enuresi notturna. (Campanini E.) Melissa foglie: la pianta è conosciuta e tradizionalmente impiegata nel trattamento sintomatico delle turbe minori del sonno e nei disturbi della sfera digestiva, in virtù delle sue proprietà di sedativo del sistema nervoso, spasmolitico, stomachico e carminativo. Trova impiego terapeutico nel trattamento di stati di ansia accompagnati da irrequietezza e irritabilità, insonnia e psicastenia. Passiflora: vi sono numerosi studi che confermano sperimentalmente l'uso come antispasmodico, sedativo nervoso e ansiolitico. L'attività è principalmente attribuibile al complesso flavonoidico, inserito come sempre nel contesto del fitocomplesso. Controindicazioni: Se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e allattamento Tenere lontano dalla portata dei bambini sotto i 3 anni   Bibliografia: Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. E. Campanini, Dizionario di fitoterapia, tecniche nuove, Milano 1998.   Vedi M1, Rasool M, Sabina EP. Protective effect of administration of Withania somifera against bromobenzene induced nephrotoxicity and mitochondrial oxidative stress in rats. Ren Fail. 2014 Aug;36(7):1095-103. doi: 10.3109/0886022X.2014.918812. Epub 2014 May 21.   Chandrasekhar K1, Kapoor J, Anishetty S. A prospective, randomized double-blind, placebo-controlled study of safety and efficacy of a high-concentration full-spectrum extract of ashwagandha root in reducing stress and anxiety in adults. Indian J Psychol Med. 2012 Jul;34(3):255-62. doi: 10.4103/0253-7176.106022.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Stop Vamp 60 Capsule (Disturbi della menopausa)
Recensioni
STOP VAMP 60 CAPSULE Vegan Ok, OGM free Indicazioni: StopVamp risulta utile per contrastare i disturbi della menopausa quali vampate e alterazioni del tono dell'umore Ingredienti: Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera 2 cps Cimicifuga (2,5% in glicosidi triterpenici): 213 mg Luppolo ( 0,4% in rutoside): 205,9 mg Trifoglio (20% in isoflavoni): 213 mg Corrisp. a isoflavoni: 42,6 mg Griffonia ( 99% in L-5-idrossitriptofano): 71 mg Corrrisp. a 5-HTP: 70,3 mg Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti Posologia e modalità d'uso: Assumere 2 capsule al giorno, preferibilmente 1 dopo pranzo e 1 dopo cena Attività: Cimicifuga:  della Cimicifuga viene impiegato il rizoma i cui costituenti principali sono dei glicosidi triterpenici (acteina e cimicifugoside), un isoflavone (formononetina),acidi grassi, sali minerali ed oligoelementi. La Cimicifuga mostra un’azione estrogenica ed anti-LH (riduce i livelli ematici dell’ormone lutenizzante) tanto da essere impiegata in tutti quei disturbi correlati ad alterazioni dell’umore, vampate di calore e secchezza mucose vaginali. Studi clinici sperimentali, effettuati in  doppio cieco contro placebo, hanno evidenziato, nelle donne trattate, una diminuzione  netta delle turbe neurovegetative, psichiche e somatiche con effetti superiori al placebo. Tali effetti sono dovuti al sinergismo dei diversi componenti della pianta,  in quanto vi sono componenti che per la loro struttura molecolare molto simile agli estrogeni tendono a legarsi ai recettori estrogenici , e componenti che non legandosi ai recettori per gli estrogeni potrebbero acquistare proprietà estrogeniche dopo metabolizzazione o esercitare un effetto sulla secrezione di LH grazie all’intervento del Sistema Nervoso Centrale. ​​​​​​​ Luppolo: del Luppolo vengono impiegate le infiorescenze femminili i cui costituenti principali sono resine, olio essenziale, flavonoidi, sostanze minerali e tannini. L’azione estrogenica è stata attribuita alla componente flavonoidica, in particolar modo all’8-prenilnaringenina. Questo composto è affine ai recettori estrogenici con preferenza per gli ER-alfa. In uno studio condotto su venti donne affette da vampate di calore ed insufficienza ovarica a cui è stato somministrato dell’estratto secco di Luppolo si è visto che l’intensità e la frequenza delle vampate era notevolmente ridotto rispetto ad un gruppo trattato con placebo. Trifoglio: del Trifoglio vengono impiegate le foglie i cui costituenti principali sono gli isoflavoni, sostanze appartenenti alla famiglia dei fitoestrogeni . Gli isoflavoni si comportano da agonisti parziali nei confronti dei recettori estrogenici soprattutto i beta presenti a livello dell’apparato cardiovascolare e del tessuto osseo  ed in minor misura a livello delle ghiandole mammarie e nell’utero. Grazie a tale azione il Trifoglio risulta un utile rimedio nei confronti delle vampate di calore e nelle alterazioni dell’umore tipiche del climaterio; inoltre risulta utile nel contrastare l’aumento dei livelli serici di fosfatasi alcalina  e come conseguenza un ottimo rimedio nell’aumento del contenuto minerale osseo che nelle donne in menopausa a causa della riduzione degli estrogeni tende a perdersi. Griffonia: della Griffonia vengono impiegati i semi il cui composto principale è L-5-idrossitriptofano, sostanza aminoacidica precursore della serotonina, importante neurotrasmettitore nel Sistema Nervoso Centrale. Grazie a questo costituente la griffonia risulta utile nel mantenimento del tono dell’umore, e negli stati depressivi senza alterare il normale funzionamento del Sistema Nervoso Centrale.    Controindicazioni: Gravidanza ed allattamento  Bambini sotto i 10 anni Bibliografia: Bettiol F., Nappini I., Nunzianti E., Vademecum di erboristeria, Kos edizioni, 2014. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. ​​​​​​​ Capasso F., Grandolini G., Izzo A., Fitoterapia. Aggiornamento della II  Ed. di Fitofarmacia (Capasso, Grandolini), Springer, Milano.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Valeriana 60 Capsule (Rilassamento e sonno)
Recensioni
VALERIANA 60 CAPSULE Vegan Ok, OGM free Indicazioni:  La Valeriana risulta utile nella sindrome ansiosa, nei dolori cardiaci di origine nervosa, come  antispasmodico e soprattutto nell’ insonnia.  Ingredienti:  ​​​​​​​Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera 2 cps Valeriana officinalis e.s.                  574,2 mg                                                                    corrispondente in ac. Valerenici        4,6 mg Senza conservanti e coloranti Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Posologia e modalità d'uso: Assumere 1 o 2 capsule preferibilmente un’ora prima di coricarsi. Attività: Valeriana officinalis:  l’estratto secco contiene una buona quantità di acidi valerenici, sesquiterpeni che determinano l’azione spasmolitica, miorilassante e di conseguenza sedativa della pianta. Nello specifico la Valeriana agisce inibendo il catabolismo del GABA(acido gamma-aminobutirrico), importante mediatore inibente del Sistema Nervoso Centrale. Esistono  anche evidenze che indicano come la valeriana possa essere un potente ansiolitico, infatti studi randomizzati hanno riportato la superiorità della valeriana rispetto al placebo nel ridurre i sintomi ansiosi. Per quanto concerne l’azione spasmolitica essa si esplicherebbe con un processo di tipo muscolotropo. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Si sconsiglia l’uso del prodotto in gravidanza e durante l’allattamento. Bibliografia: Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. ​​​​​​​Capasso F., Grandolini G., Izzo A., Fitoterapia. Aggiornamento della II  Ed. di Fitofarmacia (Capasso, Grandolini), Springer, Milano
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
STRESS ALT 90 CAPSULE (Vegan Ok) Antistress
Recensioni
STRESS ALT 90 CAPSULE (Vegan Ok) Contro i disturbi dello stress, per favorire il normale tono dell’umore, il rilassamento e il benessere mentale. Vegan Ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Stress Alt capsule è indicato nel trattamento di tutti i disturbi causati da stress, favorisce il recupero del fisiologico equilibrio delle diverse funzioni dell’organismo,  del normale tono dell’umore e del benessere mentale.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1-3 capsule al giorno ​​​​​​​ Ingredienti: Eleuterococco radice e.s.               Withania radice e.s.                          Rodiola radice e.s.                                           Biancospino fiori e foglie e.s.           Attività: Withania radice: svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali. Biancospino fiori e foglie: presenta un fitocomplesso a base flavonoidica responsabile delle varie attività. Tra le più importanti ci sono quella sedativa, miorilassante e antiaritmica. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva e cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva. È ben evidente ormai che gli estratti alcolici sono in grado di produrre tutte le attività sopracitate. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. (Campanini E.) (Monografia C. oxyacantha) Eleuterococco radice: è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T. (Campanini E.) Rodiola radice: la principale attività degli estratti di Rodiola è quella di tipo adattogeno e antistress, il fitocomplesso di questa specie aumenta le difese immunitarie e alza il livello di tolleranza allo stress. Vi sono interessanti lavori che confermano l'attività immunostimolante e anti-aging, quest'ultima attività si riferisce all'invecchiamento cerebrale. Risulta interessante anche la capacità di questa pianta di aumentare la resistenza fisica e la forza muscolare.Questo fitocomplesso aiuta a controllare la fame di origine ansiosa in quanto inibisce l'azione di MAO e COMT che favoriscono la depressione, spesso causa della fame di origine nervosa, infatti aumenta la produzione di serotonina (inibente il desiderio di carboidrati) e dopamina (che modula nell'ipotalamo il senso di sazietà).La Rodiola presenta una spiccata attività antiossidante dovuta principalmente agli alti quantitativi di  catechine. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006    
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
STRESS- ALT  (VeganOk) antistress e antiossidante analcolico in Fluido concentrato 500 ml
Recensioni
  STRESS ALT  500 ml (VEGAN OK)      Drink dietetico alle erbe e analcolico in fluido concentrato Attività: Antistress, favorisce il rilassamento e il benessere mentale, migliora le funzioni cognitive e la concentrazione, aumenta la resistenza alla fatica fisica e mentale. Utile in caso di: Stress da superlavoro fisico e mentale Stati d'ansia e nervosismo Preparazioni di esami scolastici e universitari Supporto nell'adattamento alle diete dimagranti Stanchezza cronica Momenti di fisiologico cambiamento come adolescenza e menopausa Postumi di malattie ed interventi Cali della capacità di attenzione e di concentrazione Contiene:     Withania radice     Astragalo radice     Eleuterococco radice     Biancospino fiori e foglie     Arancio fiori     Stevia rebaudiana * i glicosidi steviolici hanno un elevatissimo potere dolcificante senza alzare l’indice glicemico, inoltre sono completamente acalorici. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Un misurino (20 ml) diluito in un bicchiere d’acqua (200 ml) da 1 a 3 volte al giorno, oppure 2 misurini diluiti in una bottiglia d’acqua (500ml) da bere durante l’arco della giornata.     Astragalo radice:  Studi in vitro hanno dimostrato attività spiccatamente antiossidante valutata con il test del DPPH, tale attività risulta incrementata dalla sinergia con altre piante (Xu et al., 2014). Studi in vivo hanno evidenziato un effetto miglioramento delle performance fisiche e aumento della resistenza alla fatica (Yeh TS). Questa radice contiene un principio attivo denominato astragaloside IV che possiede attività: immunostimolante con aumento dell’espressione dei linfociti T, antiossidante, antivirale, antinfiammatoria e protettiva cardiovascolare (Ren S et al., 2013). Questa pianta ha inoltre evidenziato anche un’interessante attività antidiabetica (Agyemang K et al., 2013)  Withania radice: svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali. Biancospino fiori e foglie: presenta un fitocomplesso a base flavonoidica responsabile delle varie attività. Tra le più importanti ci sono quella sedativa, miorilassante e antiaritmica. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva e cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva. È ben evidente ormai che gli estratti alcolici sono in grado di produrre tutte le attività sopracitate. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. (Campanini E.) (Monografia C. oxyacantha) Eleuterococco radice: è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T. (Campanini E.) Arancio fiori: l’estratto acquoso dei fiori rappresenta un efficace e delicato presidio in grado di svolgere azione sedativa e antispasmodica, utile per trattare stati di eccitazione nervosa legati a stress (con sintomi come cefalea e insonnia) legati a forme dispeptiche. (Campanini E.) Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi delle piante che compongono il prodotto.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
StressAlt (Integratore in Gocce) - Tintura IN ALCOOL BIO - SENZA CONSERVANTI
Recensioni
 StressAlt gocce  100 ml Indicato in  caso di stanchezza fisica e mentale con azione tonico-adattogena. Superamento degli stati di stress.   Ingredienti: ELEUTEROCOCCO (Eleuterococcus senticosus Maxim.) radice RODIOLA (Rhodiola rosea L.) radice Alcool Biologico a 70° Conservanti e coloranti: assenti Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore scuro, odore e sapore caratteristici. Attività: La principale attività degli estratti di Rodiola è quella di tipo adattogeno e antistress, il fitocomplesso di questa specie aumenta le difese immunitarie e alza il livello di tolleranza allo stress. Vi sono importanti lavori che confermano l'attività immunostimolante e anti-aging, quest'ultima attività si riferisce all'invecchiamento cerebrale. Risulta interessante anche la capacità di questa pianta di aumentare la resistenza fisica e la forza muscolare. Questo fitocomplesso aiuta a controllare la fame di origine ansiosa in quanto inibisce l'azione di MAO e COMT che favoriscono la depressione, spesso causa della fame di origine nervosa, infatti aumenta la produzione di serotonina (inibente il desiderio di carboidrati) e dopamina (che modula nell'ipotalamo il senso di sazietà). La Rodiola presenta una spiccata attività antiossidante dovuta principalmente agli alti quantitativi di  catechine. L'Eleuterococco è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di Eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T.   Uso: Tonico nelle sensazioni di stanchezza e debolezza, nella ridotta capacità di rendimento e di concentrazione , e nella convalescenza. Utile anche come adattogeno e come complemento di svariate terapie, per trattare e prevenire stati di stress e affaticamento intellettuale e fisico, migliorare l'attenzione e le performance intellettuali.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 70 gocce diluite in acqua al mattino, per un massimo di 2 volte al giorno. Controindicazioni: Gravidanza ed allattamento Bambini sotto i 10 anni Sensibilizzazione personale ai principi attivi della pianta.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
StopVamp (Integratore in Gocce) -Tintura IN ALCOOL BIO - SENZA CONSERVANTI
Recensioni
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
DormiBene (Integratore in Gocce) - Tintura IN ALCOOL BIO -SENZA CONSERVANTI
Recensioni
   Dormibene gocce    100 ml titolato allo 0,8% di flavonoidi totali Indicato per il rilassamento in caso di stress e per favorire l'addormentamento. Utile anche per chi soffre di risveglio precoce.   Ingredienti: VALERIANA (Valeriana officinalis L.) radice PASSIFLORA (Passiflora incarnata L.) pianta Alcool Biologico a 70°   Conservanti e coloranti: assenti   Attività: La Valeriana è da sempre considerata un utile rimedio per gli stati di insonnia, ansia e stress. L'azione è imputabile all'intero fitocomplesso e non solo agli acidi valerenici o ai valepotriati (P.A. Caratteristici), le attività principali sono di tipo spasmolitica, miorilassante e sedativa. Quest'ultima attività è dovuta in particolar modo all'inibizione del catabolismo del GABA  (diminuzione dell'uptake).   Sulla Passiflora vi sono numerosi studi che confermano sperimentalmente l'uso come antispasmodico, sedativo nervoso e ansiolitico. L'attività è principalmente attribuibile al complesso flavonoidico, inserito come sempre nel contesto del fitocomplesso.   Uso:   Turbe minori del sonno, come terapia complementare nell'insonnia, in caso di forte stress psico-fisico con iperattività e difficoltà al rilassamento e al sonno, ansia di varia natura.   Posologia e Modalità d'uso:   Uso orale per adulti.   50 gocce diluite in acqua, 1-2 volte al giorno, al bisogno o preferibilmente alla sera prima di coricarsi. Controindicazioni: Gravidanza ed allattamento Bambini sotto i 10 anni Sensibilizzazione personale ai principi attivi della pianta.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Tisana Dolce Relax 100 grammi
Recensioni
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Tisana Dormi Bene 100 grammi
Recensioni
Aggiungi al carrello
Condividi  / 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato e ricevere promozioni esclusive

* Campi obbligatori