Servizio clienti 0564619468
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto

Recensioni

Integratori e Salute

Gli integratori naturali di Qualiterbe sono prodotti ricercando e studiando le proprietà fitoterapiche specifiche delle piante officinali utili alla preparazione dei diversi rimedi naturali. L’alta qualità delle materie prime e le lavorazioni dolci e artigianali  ne garantiscono inoltre la massima efficacia l’estrema tollerabilità. Gli integratori, formulati esclusivamente dallo staff scientifico interno con trentennale esperienza nel campo della ricerca fitoterapia e dell’erboristeria sono garanzia di sicurezza al 100%.

Prodotti trovati 123

OLIO MIX 250 ml (Omega 3 e omega 6) Vegan Ok
Recensioni
OLIO MIX 250 ML (Omega 3 Omega 6 Vegetali) Vegan Ok Indicazioni: Presenta azione antiossidante per l’apporto vitaminico (Vit A ed E) ed antinfiammatoria per l’apporto in acidi grassi polinsaturi. ​​​​​​​Migliora il metabolismo dei lipidi. Utile in caso di dislipidemie varie (ipercolesterolemia). Migliora il trofismo delle mucose intestinali, favorendo il buon funzionamento dell’apparato gastrointestinale e regolarizzando l’alvo. Contenendo olio di borragine può essere impiegato per controllare la secrezione sebacea nella dermatite seborroica   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 10 ml (1/2 misurino) a colazione. Ingredienti:                                                                                  Contenuto degli ingredienti per dose massima giornaliera ½ misurino (10 ml  corrispondenti a 9 g +/- 5%) OLIO DI GIRASOLE                                                                                                                        3600 mg OLIO DI GERME DI GRANO 3600 mg  OLIO DI BORRAGINE                                                                                                                     1800 mg   Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore giallo aranciato, odore e sapore caratteristici.   Attività: OLIO DI GIRASOLE Helianthus annuus L. olio Olio ricco in vitamine A ed E, acidi grassi oleico e linoleico, migliora l’aspetto e il trofismo generali della pelle. Caratteristiche chimiche Acido Oleico Max 40% Acido Linoleico Max 74% Acido Linolenico Max 0,2% Acido Eicosanoico Max 0,3%   OLIO DI BORRAGINE Borago officinalis L. olio Olio ricchissimo in acidi grassi polinsaturi omega 6 e omega 3, ha impiego per tenere sotto controllo la secrezione sebacea nella dermatite seborroica, può anche essere utilizzato per coadiuvare l’attenuazione della sintomatologia della sindrome premestruale. Caratteristiche chimiche Acido Oleico Max 18% Acido gamma – Linolenico Max 21% Acido Linoleico Max 36%   OLIO DI GERME DI GRANO Triticum aestivum L. olio Olio ad elevato tenore di vit. E, A e frazione insaponificabile,  questo insieme di attivi possiede eccellenti qualità nutrienti e stimolanti del trofismo della pelle. Coadiuva il miglioramento del sistema cardiovascolare e previene l’invecchiamento cutaneo. Caratteristiche chimiche Acido Oleico Max 23% Acido Linolenico Max 10% Acido Linoleico Max 59% Vit. E (tocoferoli naturali) 0,27% Insaponificabili 4,8%   Caratteristiche Tecniche Conservazione:  Conservare in luogo fresco e asciutto e al riparo dalla luce diretta. Dopo l’apertura conservare in frigorifero e consumare entro 30 giorni. Fonti: Vademecum di Erboristeria, F. Bettiol et al., Kos edizioni, Carmignano 2014 Schede tecniche di prodotto        
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
DRENA BEN 90 CAPSULE (Vegan Ok) Drenante liquidi corporei
Recensioni
DRENA BEN 90 CAPSULE  Drenante, utile al drenaggio dei liquidi in eccesso e come coadiuvante nei trattamenti per il controllo del peso corporeo Vegan Ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Come drenante dei liquidi corporei in eccesso, coadiuvante nei trattamenti per controllo del peso corporeo. Utile nei trattamenti per la riduzione della cellulite. Utile nel drenaggio degli edemi.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1 - 3 capsule al giorno da assumere con un abbondante bicchiere d’acqua, preferibilmente lontano dai pasti. Ingredienti: Ippocastano frutto e.s.                                                     Pilosella p.a. e.s.                                                                 Ortica radice  e.s.                                                      Centella foglie e.s.                                                     Vite rossa foglie                                                                                                                                                               Attività: Pilosella foglie: la pianta ha un antichissimo uso come drenante; tannini, flavonoidi e derivati caffeici sono tra i componenti principali. L’estratto, oltre a possedere attività drenante, ha anche una spiccata azione antiinfiammatoria e battericida (umbelliferone). La pianta risulta quindi essere un buon coadiuvante nel trattamento di cistiti, litiasi renale, cellulite e sovrappeso. Ippocastano semi: la pianta è ricca di flavonoidi e saponine in ogni sua parte, contiene inoltre una discreta quantità di cumarine. L’attività è di tipo antiedemigeno, flebotonico e astringente. L’estratto della corteccia ha evidenziato una netta attività vitaminoP simile, andando a diminuire sia la permeabilità, sia la fragilità capillare. L’ippocastano favorisce il ritorno venoso ed oltre alle attività principali possiede anche una forte capacità antinfiammatoria, utile in caso di edemi e problematiche come le emorroidi. Vite rossa: l’estratto delle foglie di Vite contiene almeno il 4-5 % di sostanze di natura flavonoidica come, quercitrina, isoquercitrina, rutina, quercetina e luteolina; tannini antocianici e acidi organici (ac. malico, succinico, protocatechico). Studi in vivo hanno dimostrato che l’estratto di foglie di vite possiede attività nel ridurre l’edema dovuto a insufficienza venosa cronica (Reuter J, 2010).   Ortica radice: L'Ortica, grazie all'alto tenore in flavonoidi e in fitosteroli possiede un'elevata attività antiinfiammatoria e riduttiva del volume prostatico (fino al 70%), molto efficace nei casi di ipertrofia prostatica benigna. Il fitocomplesso ha evidenziato anche un'importante azione antiedemigena che avvalora l'attività complessiva.   Centella foglie: l’estratto di Centella migliora il trofismo vascolo-connettivale e trova applicazione nel trattamento della cellulite e dei disturbi nelle patologie di natura circolatoria, ripristinando col tempo l’equilibrio emodinamico a livello del sistema micro-vasculo-tissutale. Dato che sarebbe proprio a causa di una probabile alterazione del trofismo vascolo connettivale che si manifesterebbe la cellulite, la pianta trova valida applicazione anche in quest’ambito.   Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006    
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
STRESS ALT 90 CAPSULE (Vegan Ok) Antistress
Recensioni
STRESS ALT 90 CAPSULE (Vegan Ok) Contro i disturbi dello stress, per favorire il normale tono dell’umore, il rilassamento e il benessere mentale. Vegan Ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Stress Alt capsule è indicato nel trattamento di tutti i disturbi causati da stress, favorisce il recupero del fisiologico equilibrio delle diverse funzioni dell’organismo,  del normale tono dell’umore e del benessere mentale.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1-3 capsule al giorno ​​​​​​​ Ingredienti: Eleuterococco radice e.s.               Withania radice e.s.                          Rodiola radice e.s.                                           Biancospino fiori e foglie e.s.           Attività: Withania radice: svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali. Biancospino fiori e foglie: presenta un fitocomplesso a base flavonoidica responsabile delle varie attività. Tra le più importanti ci sono quella sedativa, miorilassante e antiaritmica. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva e cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva. È ben evidente ormai che gli estratti alcolici sono in grado di produrre tutte le attività sopracitate. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. (Campanini E.) (Monografia C. oxyacantha) Eleuterococco radice: è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T. (Campanini E.) Rodiola radice: la principale attività degli estratti di Rodiola è quella di tipo adattogeno e antistress, il fitocomplesso di questa specie aumenta le difese immunitarie e alza il livello di tolleranza allo stress. Vi sono interessanti lavori che confermano l'attività immunostimolante e anti-aging, quest'ultima attività si riferisce all'invecchiamento cerebrale. Risulta interessante anche la capacità di questa pianta di aumentare la resistenza fisica e la forza muscolare.Questo fitocomplesso aiuta a controllare la fame di origine ansiosa in quanto inibisce l'azione di MAO e COMT che favoriscono la depressione, spesso causa della fame di origine nervosa, infatti aumenta la produzione di serotonina (inibente il desiderio di carboidrati) e dopamina (che modula nell'ipotalamo il senso di sazietà).La Rodiola presenta una spiccata attività antiossidante dovuta principalmente agli alti quantitativi di  catechine. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006    
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Depur Plus 90 Cps (Depurativo ampia attività) (Vegan Ok)
Recensioni
DEPUR PLUS 90 CAPSULE Depurativo generale dell'organismo Vegan Ok Senza conservanti e coloranti ​​​​​​​ Indicazioni: Come depurativo di tutto l’organismo, in particolar modo migliora la funzionalità epatica; utile prima di iniziare una cura dimagrante. Può essere un buon coadiuvante a trattamenti specifici per il dimagrimento. Ha un’ottima azione antiossidante, prevenendo i danni da radicali liberi. Il prodotto è dotato anche di una buona attività drenante che favorisce la depurazione organica.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1-3 capsule al giorno Ingredienti: Tarassaco radice e.s.                                                    Bardana radice e.s.                                                       Cardo mariano  e.s.                                 Curcuma rizoma polvere                      Zenzero rizoma polvere                         Attività: Bardana radice: questa pianta ha proprietà estremamente benefiche nei confronti del controllo della glicemia e del colesterolo, inoltre recenti studi sembrano correlare l’attività dell’arctigenina con la modulazione selettiva della massa grassa viscerale. Tarassaco radice: le sostanze maggiormente attive sono gli steroli, i flavonoidi e i principi amari, l'estratto è in grado di aumentare la contrazione della cistifellea e di aumentare la secrezione biliare. La radice contiene anche un buon quantitativo di inulina (fino al 40%). Il tarassaco svolge inoltre una discreta azione diuretica che migliora la depurazione organica. Curcuma rizoma: il più conosciuto tra i componenti attivi di questa radice è di sicuro la curcumina, ma anche in questo caso è da considerare l’attività sinergica dei vari costituenti del fitocomplesso, le attività principali sono quella colagoga, coleretica e antiinfiammatoria. L’estratto della pianta protegge dai danni epatici e migliora la funzionalità del fegato. Cardo mariano frutti: il  Cardo mariano presenta attività epatotropa, attraverso il complesso della Silimarina è in grado di contrastare gli effetti epatolesivi di svariati agenti epatotossici. La pianta è in grado di svolgere un'attività epatoprotettrice ed un'azione rigeneratrice a livello dell'epatocita. La silimarina agisce come protettore di membrana legandosi ai siti d'azione sulla membrana cellulare dell'epatocita ed impedendo la penetrazione di sostanze tossiche all'interno della cellula. L'estratto di cardo mariano è considerato un presidio terapeutico eccezionalmente valido anche in caso di epatite, stimolando le difese dell'organismo e la rigenerazione della cellula epatica. Zenzero radice: ​​​​​​​la pianta contiene un buon quantitativo di olio essenziale (fino al 3%), sostanze stimolanti come i gingeroli e una vasta gamma di acidi organici. Il fitocomplesso esprime azione tonificante, in particolar modo è stata segnalata attività inotropa positiva. Oltre alle ben note proprietà stimolanti aromatiche e stomachiche, manifesta attività colagoga. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006    
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
ANTIOSSIDANTE 90 CAPSULE (Vegan ok) Contro i radicali liberi
Recensioni
ANTIOSSIDANTE 90 CAPSULE ​​​​​​​Riduce l’attività dannosa dei Radicali Liberi. Con Melograno, Aloe, Mirtillo, Goji e Rosa canina Vegan ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Antiossidante è in grado di promuovere un’efficace attività antiossidante, prevenendo la formazione e l’azione dannosa dei radicali liberi; protegge il nostro organismo da sostanze inquinanti che possono portare a reazioni dannose a livello cellulare. La presenza di piante come la Vite rossa e il Mirtillo nero dà garanzia di protezione e miglioramento del microcircolo e del sistema venoso.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1-3 capsule al giorno Ingredienti: Mirtillo e.s.                                        Rosa canina frutto e.s.                     Goji frutto e.s.                                   Melograno frutto e.s.                      Aloe vera gel polvere                             Attività: Melograno: l’estratto di Melograno si è dimostrato efficace nel trattamento dello stress ossidativo e del danno epatocellulare indotto con diethylnitrosamine nel ratto (Kumar AK, 2015). Il frutto del Melograno ha evidenziato elevate proprietà antiossidanti e antibatteriche. Goji: il frutto è ricchissimo in vitamina C e in minerali quali lo zinco. La pianta risulta ricchissima in polifenoli e in particolare in flavonoidi, componenti che com'è noto stimolano le capacità antiossidante del nostro organismo e aumentano la resistenza del nostro sistema immunitario. Il frutto incorpora un’ottima miscela antiossidante, ad ampio spettro, costituisce infatti un efficace aiuto per il buon funzionamento del sistema immunitario. Svolge un’azione tonica e energizzante sull’organismo. Al momento il Goji sembra avere un grande potenziale in ambito fitoterapico, sono ormai numerosi i gruppi di studio che stanno lavorando su questa interessantissima pianta. Aloe: il succo di Aloe è ricco in flavonoidi, flavoni, isoflavoni, sostanze fenoliche e acidi organici, tali sostanze concorrono sinergizzando all’azione antiossidante e anti radicalica testata con DPPH test in vitro e in vivo. (Lucini L, 2015) Mirtillo: L'alta percentuale di Antocianosidi dell'estratto di mirtillo ne determina la spiccata attività angioprotettrice ed antiedematosa. Sempre gli stessi costituenti sono responsabili delle attività migliorative sulla microcircolazione, vasoprotettrici e normalizzanti sulla permeazione capillare. L'estratto di mirtillo è in grado di ridurre la liberazione di agenti proinfiammatori , stimolare la biosintesi di collagene e mucopolisaccaridi (effetto benefico sui capillari sanguigni). Gli antociani dell'estratto sono in grado di proteggere le pareti vasali dai danni indotti da alimentazione iperlipidica, inoltre riescono a proteggere il collagene dall'attività proteolitica indotta dagli agenti ossidanti. In oftalmologia l'estratto di mirtillo viene impiegato per il trattamento di retinopatie e miopie, in quanto è stato evidenziato che gli antocianosidi del mirtillo agiscono sugli enzimi retinici, in particolare sulla lattato-deidrogenasi ed aumentano la velocità di rigenerazione dei pigmenti retinici migliorando così la qualità della visione. Rosa canina: si tratta di una pianta nota per la ricchezza in vitamina C (circa 39 mg/kg), sostanze antiossidanti di natura polifenolica come quercetina e acido ellagico, flavonoidi (circa 451 µg/kg) e acidi organici (504 µg/kg) (Tumbas VT, 2011). Studi in vitro e studi in vivo hanno dimostrato che l’estratto di Rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie (Lattanzio F, 2011) Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. ​​​​​​​ Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006 Effect of rosehip (Rosa canina L.) phytochemicals on stable free radicals and human cancer cells. Tumbas VT1, Canadanović-Brunet JM, Cetojević-Simin DD, Cetković GS, Ethilas SM, Gille L. J Ethnopharmacol. 2011 Sep 1;137(1):880-5. doi: 10.1016/j.jep.2011.07.006. Epub 2011 Jul 13. In vivo anti-inflammatory effect of Rosa canina L. extract. Lattanzio F1, Greco E, Carretta D, Cervellati R, Govoni P, Speroni E.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
GAS ALT 90 CAPSULE Addome Piatto (Vegan Ok)
Recensioni
GAS ALT 90 CAPSULE Addome piatto, eliminazione dei gas intestinali Vegan Ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Gas Alt svolge un’importante attività antimeteorica e di riequilibrio del transito intestinale ed è indicato in tutte le condizioni di colite, meteorismo e irregolarità del transito intestinale.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1 - 3 capsule al giorno subito dopo i pasti principali Ingredienti: Finocchio frutto e.s.                                 Anice frutto polvere                                 Achillea  p.a.f.                                         Angelica e.s.                                             Attività: Finocchio frutti: ha impiego millenario come antimeteorico e in caso di gonfiore intestinale, riduce la flatulenza e l’aerofagia, calma gli spasmi gastrointestinali. Le suddette attività sono dovute alla presenza di una piccola presenza di olio essenziale contenuto nei frutti (semi) e di alcune sostanze come dianetolo, dianisoina e mucillagini.   Anice frutti: l’olio essenziale è presente dall’1 al 5% e la sua particolare composizione conferisce al fitocomplesso un’azione antispasmodica, antibatterica e antifermentativa, in particolar modo l’attività viene espressa a livello del tratto intestinale. L’anice somma un’attività antispasmodica sulla muscolatura gastro-intestinale ad un’attività eccitatoria nei confronti della secrezione gastrica e salivare.   Angelica radice: l’estratto di questa pianta contiene una modesta quantità di olio essenziale ricco in alchilftalidi in particolare z-ligustilide, acido ferulico, polisaccaridi e altri composti. L’azione di questo fitocomplesso si esprime sulla contrazione della muscolatura liscia (azione antispasmodica) e su quella di tipo antiepatotossica, sembra infatti che l’estratto di Angelica protegga il fegato dall’azione negativa delle tossine.   Achillea parte aerea fiorita: l’estratto delle parti aeree di Achillea presenta attività antispasmodica, amaro-tonica, coleretica e trova dunque impiego nelle turbe gastrointestinali. Il fitocomplesso di questa pianta è ricco in azulene (olio essenziale), flavonoidi, acidi fenolici (ac. Salicilico), lattoni sesquiterpenici, cumarine, tannini e triterpeni. L’azione antiflogistica, antiinfiammatoria e antibatterica è dovuta alla particolare combinazione dei vari principi attivi presenti nell’estratto di questa pianta. I tannini svolgono attività astringente, i flavonoidi sono caratterizzati da attività antiflogistica e antispasmodica e gli azuleni sono caratterizzati da attività batteriostatica. (Campanini E., 2003)   Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006    
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
ECHINACEA 90 CAPSULE (Vegan Ok) Difese immunitarie
Recensioni
ECHINACEA 90 CAPSULE Difese immunitarie, immunostimolante e antinfiammatorio naturale Vegan Ok Senza conservanti e coloranti Indicazioni: Prevenzione e trattamento dei comuni stati influenzali, nei disturbi dell’apparato respiratorio, spiccata attività immunostimolante e antinfiammatoria.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1 - 3 capsule al giorno subito dopo i pasti principali Ingredienti: Echinacea sommità e.s.                   Attività: Echinacea purpurea Tutta la pianta di E. purpurea contiene una inconsueta ricchezza e varietà di principi attivi, metaboliti primari e secondari. Le radici e le parti aeree contengono polisaccaridi, 17lchila midi, polifenoli come l’echinacoside, la cinarina, altri derivati caffeici e glicosidi flavonoidici e olio essenziale. È stata verificata inoltre  la presenza di polialcheni e polialchini. L’olio volatile contiene tra gli altri componenti il borneolo, l’acetato di bornile, il cariofillene, il cariofillene epossido e il germacrene. Le radici di E. purpurea sono la parte della pianta più ricca in polisaccaridi e contengono come altri principi attivi dotati di attività farmacologica derivati caffeici e altri polifenoli.   La specie E. purpurea è monografata da OMS e Farmacopea Europea; le preparazioni di Radix Echinaceae sono state indagate già da metà del secolo scorso e hanno evidenziato efficacia clinica trovando impiego come coadiuvanti nella cura del raffreddore e delle comuni influenze e nelle affezioni del tratto urinario, grazie alla loro azione immunostimolante. Gli effetti benefici nel trattamento di queste infezioni vengono generalmente attribuiti alla stimolazione della risposta immunitaria attribuite alla frazione polisaccaridica.  All’attività immunostimolante si associano le caratteristiche antinfiammatorie delle preparazioni di Radix Echinaceae, ascrivibili alla frazione polisaccaridica, ma più correttamente a tutto il fitocomplesso. Alla frazione polifenolica è invece dovuta l’attività antiossidante delle preparazioni. La Monografia OMS descrive anche l’efficacia degli estratti etanolici per facilitare la guarigione delle ferite in modelli animali. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006   ​​​​​​​
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
DIFEFORT (Vegan ok) Immunostimolante analcolico in fluido concentrato 500 ml
Recensioni
DIFEFORT Immunostimolante in Fluido Concentrato 500 ml Stimolazione delle difese immunitarie e prevenzione degli stati influenzali. Vegan Ok Indicazioni Per il miglioramento delle naturali capacità di difesa dell’organismo e per la prevenzione delle malattie da raffreddamento. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Si consiglia l'assunzione di un misurino (30 ml) diluito in un abbondante bicchiere d'acqua (200 ml) 1 - 2 volte al giorno, oppure diluire due misurini in una bottiglia d'acqua (500ml )da bere durante l'arco della giornata. ​​​​​​​ Ingredienti:                                                                                                                                       Tenore medio in elementi caratterizzanti per dose massima giornaliera  (60 ml) Echinacea radice 2700 mg Withania radice 1800 mg Astragalo radice 900 mg Angelica radice 900 mg Agaricus sporoforo e.s. 192 mg di cui polisaccaridi 76,8    mg Rheishi sporoforo e.s. 192  mg di cui polisaccaridi 57,6 mg   Edulcorante: Stevia rebaudiana Attività: Echinacea: Le preparazioni di radice di Echinacea sono state indagate già da metà del secolo scorso e hanno evidenziato efficacia clinica trovando impiego come coadiuvanti nella cura del raffreddore e delle comuni influenze e nelle affezioni del tratto urinario, grazie alla loro azione immunostimolante. Gli effetti benefici nel trattamento di queste infezioni vengono generalmente attribuiti alla stimolazione della risposta immunitaria attribuite alla frazione polisaccaridica.  All’attività immunostimolante si associano le caratteristiche antinfiammatorie delle preparazioni di radice di Echinacea, ascrivibili alla frazione polisaccaridica, ma più correttamente a tutto il fitocomplesso. Alla frazione polifenolica è invece dovuta l’attività antiossidante delle preparazioni. Astragalo: l’estratto di Astragalo ed in particolare uno dei componenti principali l’astragaloside IV possiede attività: immunostimolante con aumento dell’espressione dei linfociti T, antiossidante, antivirale, antinfiammatoria e protettiva cardiovascolare (Ren S et al., 2013). Questa pianta ha inoltre evidenziato anche un’interessante attività antidiabetica (Agyemang K et al., 2013). Withania: Svariati studi dimostrano che l’estratto di Whitania svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali. Reishi: l’estratto di Reishi ha evidenziato importanti proprietà immunomodulatorie e stimolanti il sistema immunitario(Yue GG et al., 2006). Altri studi hanno inoltre dimostrato un’interessante varietà di proprietà legate a questo fungo tra cui: trattamento dei disordini legati alla sindrome metabolica (diabete, ipertensione ecc.)(A. Thyagarajan-Sahu et al., 2011), azione antiinfiammatoria e analgesica (Li EK et al., 2007), attività protettiva nei confronti di alcuni tipi di neoplasie (Weng CJ et al., 2010). Agaricus: l’estratto di Agaricus possiede un’importante azione immunomodulante, favorisce la sintesi di citochine antiinfiammatorie e svolge azione antiinfiammatoria diretta (Lima CQ et al., 2011), inoltre alcuni studi hanno evidenziato anche proprietà di tipo: antivirale, epatoprotettiva, antidiabetica (Hang Wang et al., 2013), antiossidante – antiradicalica (Hakime –Silva RA et al., 2013), e nel trattamento dei disordini legati alla sindrome metabolica (diabete, ipercolesterolemia ecc.) (Lee KH et al., 2012). Angelica:  l’estratto di questa pianta contiene una modesta quantità di olio essenziale ricco in alchilftalidi in particolare z-ligustilide, acido ferulico, polisaccaridi e altri composti. L’azione di questo fitocomplesso si esprime sulla contrazione della muscolatura liscia (azione antispasmodica) e su quella di tipo antiepatotossica, sembra infatti che l’estratto di Angelica protegga il fegato dall’azione negativa delle tossine. L’Angelica presenta attività spasmolitica che ne giustifica l’utilizzo nell’insonnia nervosa, nella dismenorrea, nella gastralgia, intervenendo favorevolmente ogni qual volta il fattore nervoso risulti essere alla base del disturbo funzionale. Controindicazioni: sensibilizzazione personale ai principi attivi delle piante che compongono il prodotto. Fonti: Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. E. Campanini, Dizionario di fitoterapia, tecniche nuove, Milano 1998 e successive edizioni.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Eleuterococco 60 Capsule Vegan ok Adattogeno
Recensioni
Eleuterococco 60 Capsule Adattogeno, memoria e miglioramento funzioni cognitive. Difese dell'organismo; jet lag.   Vegan Ok Ingredienti: ELEUTEROCOCCO (Eleuterococco senticosus Maxim.) radice E.S.                          Indicazioni: Agisce sulla Memoria e  sulle funzioni Cognitive. Favorisce le naturali Difese dell'organismo. Tonico nelle sensazioni di stanchezza e debolezza, nella ridotta capacità di rendimento e di concentrazione , e nella convalescenza. Utile anche come adattogeno come complemento di svariate terapie. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1 – 2 capsule al giorno 1 dopo colazione e 1 dopo pranzo. Attività: L'eleuterococco è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T. ​​​​​​​ Controindicazioni: gravidanza ed allattamento bambini sotto i 10 anni Non protrarre il trattamento oltre 3 mesi. È possibile riprendere il trattamento dopo interruzione di 30 gg. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Fonti: Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
SPIRULINA PLUS CON ALOE 90 CAPSULE (Vegan ok)
Recensioni
           SPIRULINA PLUS CON ALOE 90 CAPSULE AZIONE DI SOSTEGNO DELL’ORGANISMO E RICOSTITUENTE, INTEGRAZIONE DI VITAMINE E MINERALI, FUNZIONI DEPURATIVE PER L’ORGANISMO, DEPURATIVA. Ingredienti: Spirulina tallo polvere     Aloe vera gel polvere  Senza conservanti e colorant Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Assumere da 1 a 4 capsule al giorno, preferibilmente dopo i pasti principali. Attività: Spirulina: questa alga d’acqua dolce ha un interessante quantitativo di proteine, vitamine e minerali. La polvere integrale di S. contiene circa il 70% di proteine costituite da amminoacidi essenziali in ordine decrescente: valina, leucina, tirosina, treonina, isoleucina, lisina, fenilalanina, triptofano. Interessante risulta il profilo vitaminico, in particolar modo: betacarotene, vit. E, B 1, B 2, B 6, inositolo, acido pantotenico e acido folico. I minerali meglio rappresentati sono il ferro e il fosforo, in piccoli quantitativi ritroviamo anche calcio, manganese, magnesio, zinco e potassio Aloe: l’estratto concentrato di Aloe è ricco in flavonoidi, flavoni, isoflavoni, sostanze fenoliche e acidi organici, tali sostanze concorrono sinergizzando l’azione antiossidante e anti radicalica testata con DPPH test in vitro e in vivo. (Lucini L, 2015). La ricchezza in fitosteroli e minerali giustifica l’azione depurativa dell’aloe, la frazione polisaccaridica è invece responsabile dell’azione immunostimolante. (OMS, 2002) Uso: Spirulina Plus è un prodotto ricco in vitamine, minerali e amminoacidi essenziali (quelli non sintetizzati dall’organismo umano), risulta particolarmente importante l’apporto in vitamine del gruppo B, acido folico e ferro soprattutto per l’azione antianemica.  La presenza considerevole di fenilalanina e tirosina rende questo prodotto un valido aiuto nel controllo del peso, riducendo sensibilmente il senso di fame. Spirulina Plus è un integratore particolarmente adatto agli sportivi e in generale per tutti coloro che hanno bisogno di un reintegro minerale e vitaminico. La presenza dell’estratto di aloe favorisce le funzioni depurative dell’organismo e migliora le difese immunitarie. Spirulina Plus risulta utile anche in gravidanza e in stati di convalescenza Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia:  OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006. Food Chem. 2015 Mar 1;170:501-7. doi: 10.1016/j.foodchem.2014.08.034. Epub 2014 Aug 27.  Phytochemical constituents and in vitro radical scavenging activity of different Aloe species.  Lucini L1, Pellizzoni M2, Pellegrino R3, Molinari GP2, Colla G4.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
CURCUMA PLUS 90 CAPSULE (Vegan ok)
Recensioni
MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' EPATICA E DIGESTIVA, DETOSSINANTE, ANTIOSSIDANTE, ATTIVITA' ANTINIFIAMMATORIA, MIGLIORAMENTO DELLA FUNZIONALITA' ARTICOLARE, CONTRASTO DEI DISTURBI DEL CICLO MESTRUALE. Ingredienti:          Curcuma rizoma polvere   Curcuma rizoma e.s.             Senza conservanti e coloranti Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Assumere da 1 a 4 capsule al giorno, preferibilmente dopo i pasti principali. Attività: Curcuma: le attività principali sono quella colagoga, coleretica e antiinfiammatoria. L’estratto della pianta protegge dai danni epatici e migliora la funzionalità del fegato. Attività positiva nei confronti della funzionalità articolare, nell’infiammazione articolare acuta l’estratto di curcuma si è dimostrato efficace al pari di  molti farmaci e poco meno del cortisone, utile anche se in misura minore per l’infiammazione cronica. Azione antiinfiammatoria,  evita gli effetti collaterali tipici dei farmaci antiinfiammatori, tipo aspirina. Non si presentano infatti irritazioni a livello gastrico, vi è anzi un’azione di tipo protettivo sulla mucosa del tratto digerente.  Recentemente è stato dimostrato anche un effetto benefico nei confronti dei disturbi mestruali, la scienza moderna sembra infatti aver dimostrato l’efficacia dell’estratto di curcuma anche in tali disturbi, attività questa già sfruttata da tempo nella medicina tradizionale  cinese e nell’ayurveda.  Uso: Curcuma plus risulta essere un presidio ad altissimo valore antiossidante in grado di contrastare efficacemente l’azione dei radicali liberi e di migliorare la funzionalità detossinante dell’organo epatico e delle funzioni connesse. L’elevata presenza di curcuminoidi garantisce una buona protezione dell’organismo nei confronti di svariate tossine tra cui le nitrosammine e i derivati del fumo di tabacco. Curcuma plus è anche in grado di migliorare la funzione digestiva, stimolando le secrezioni biliari e aumentando la secrezione di muco gastroprotettivo, migliora il metabolismo lipidico avendo un impatto positivo nei confronti del colesterolo totale e dei trigliceridi. L’elevata presenza di curcuminoidi garantisce una buona protezione dell’organismo nei confronti di svariate tossine tra cui le nitrosammine e i derivati del fumo di tabacco.  Curcuma plus ha una dimostrata efficacia nei confronti delle problematiche articolari dolorose sia di tipo acuto che cronico. Curcuma plus è in grado di alleviare le problematiche correlate al ciclo mestruale  Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. ​​​​​​​ Bibliografia:  OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006. .Thaina P1, Tungcharoen P, Wongnawa M, Reanmongkol W, Subhadhirasakul S.  J Ethnopharmacol. 2009 Jan 30;121(3):433-43. doi: 10.1016/j.jep.2008.10.022. Epub 2008 Nov 5.Uterine relaxant effects of Curcuma aeruginosa Roxb. rhizome extracts. Altern Med Rev. 2001 Sep;6 Suppl:S62-6. Curcuma longa (turmeric). Monograph.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
The verde China Gunpowder 100 gr
Recensioni
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
VITAMINA C PLUS 90 CAPSULE (Vegan Ok)
Recensioni
Vitamina C Plus (90 capsule) Azione di sostegno dell’organismo, azione antiossidante, azione sul rafforzo delle difese immunitarie   Ingredienti: per 2 capsule (dose massima giornaliera)   Tenore medio in elementi caratterizzanti per dose massima giornaliera  2 capsule     Vitamina C (acidoL- ascorbico) 801 mg Rosa canina cinorrodi e.s.  (tit. ac. Ascorbico al 70%) 90 mg corrispondenti a vitamina C 63 mg Antiagglomerante: magnesio stearato   Totale peso ingredienti per 2 capsule 891 mg 2 capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa) 160 mg TOTALE per 2 capsule 1060 mg   Senza conservanti e coloranti   Posologia e Modalità d'uso:   Uso orale per adulti. 2 capsule al giorno per OS, preferibilmente 1 dopo colazione e 1 dopo pranzo.   Uso: Vitamina C Plus: è un prodotto indicato nella vita di tutti i giorni, è particolarmente indicato in caso di situazioni di stress prolungato (lavoro, studio ecc.), negli anziani, nei quali l’assorbimento intestinale è fisiologicamente ridotto, nei fumatori, nei soggetti con bassi livelli di difese immunitarie. Vitamina C Plus: risulta utile per le  persone soggette a fragilità capillare, frequenti disturbi da raffreddamento, stress prolungati e malattie croniche debilitanti, astenia. E’ utile per le donne in stato di gravidanza e allattamento, la vitamina C presente nel prodotto è infatti in grado di convertire l’acido folico in acido folinico.     Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore caratteristico, sapore caratteristico e odore caratteristico   Attività:   Vitamina C (acido ascorbico): l’assunzione quotidiana di vitamina C risulta fondamentale in quanto l’organismo umano non è in grado di sintetizzare questa importante vitamina, tale composto è ampiamente diffuso in molti cibi di origine vegetale, ma i processi di lavorazione e produzione dell’industria alimentare (cottura) portano spesso ad un depauperamento dell’acido ascorbico, rendendo la sua supplementazione spesso necessaria. La vitamina C interviene nella biosintesi del collagene in quanto catalizza l’idrossilazione degli amminoacidi prolina e lisina rispettivamente idrossiprolina e idrossilisina, essenziali per la fisiologica produzione di collagene. L’acido ascorbico migliora l’assorbimento e l’immagazzinamento del ferro trasferendo il ferro dalla transferrina ematica alla ferritina tissutale.  La vitamina C stimola il sistema immunitario incrementando l’attività leucocitaria e quella proliferativa dei linfociti. Rosa canina: si tratta di una pianta nota per la ricchezza in vitamina C (circa 39 mg/kg), sostanze antiossidanti di natura polifenolica come quercetina e acido ellagico, flavonoidi (circa 451 µg/kg) e acidi organici (504 µg/kg) (Tumbas VT, 2011). Studi in vitro e studi in vivo hanno dimostrato che l’estratto di Rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie (Lattanzio F, 2011)   Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni.   Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia:    OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006.   J Sci Food Agric. 2012 Apr;92(6):1273-81. doi: 10.1002/jsfa.4695. Epub 2011 Nov 14. Effect of rosehip (Rosa canina L.) phytochemicals on stable free radicals and human cancer cells. Tumbas VT1, Canadanović-Brunet JM, Cetojević-Simin DD, Cetković GS, Ethilas SM, Gille L.   J Ethnopharmacol. 2011 Sep 1;137(1):880-5. doi: 10.1016/j.jep.2011.07.006. Epub 2011 Jul 13. In vivo anti-inflammatory effect of Rosa canina L. extract. Lattanzio F1, Greco E, Carretta D, Cervellati R, Govoni P, Speroni E.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
GAS ALT Addome Piatto  500 ml (Vegan ok)
Recensioni
Gas Alt in Fluido Concentrato 500 ml (Vegan OK) ADDOME PIATTO   SENZA ALCOL NE ZUCCHERI Elimina il gonfiore intestinale, promuove una corretta digestione, regolarizza il transito intestinale, rapido sollievo in caso di colite e meteorismo.     Il prodotto è in grado di promuovere un’efficace attività carminativa e digestiva, utile in caso di disturbi digestivi e gonfiore addominale, crampi addominali e flatulenza. Possiede azione antifermentativa. A livello epatico alcune piante come l’Angelica conferiscono al prodotto proprietà epatoprotettrici. Può essere impiegato abitualmente dopo i pasti anche per lunghi periodi come coadiuvante delle funzioni digestive.   Posologia e Modalità d'uso:   Uso orale per adulti. Un misurino (30 ml) diluito in un abbondante bicchiere d’acqua (200 ml) 2 volte al giorno, preferibilmente dopo i pasti principali, oppure diluire due misurini in una bottiglia d'acqua da bere durante l'arco della giornata. ​​​​​​​   Ingredienti:   Tenore medio in elementi caratterizzanti per dose massima giornaliera  (60 ml)     Finocchio frutti 2400 Mg Anice frutti 2400 Mg Angelica radice 1500 Mg Melissa foglie 1200 Mg Coriandolo frutti 900 Mg Cardamomo semi 600 Mg   Edulcorante: Stevia rebaudiana   Aroma naturale: Arancio I glicosidi steviolici hanno un elevatissimo potere dolcificante senza alzare l’indice glicemico, inoltre sono completamente acalorici.   Attività:   Finocchio frutti: ha impiego millenario come antimeteorico e in caso di gonfiore intestinale, riduce la flatulenza e l’aerofagia, calma gli spasmi gastrointestinali. Le suddette attività sono dovute alla presenza di una piccola presenza di olio essenziale contenuto nei frutti (semi) e di alcune sostanze come dianetolo, dianisoina e mucillagini.   Anice frutti: l’olio essenziale è presente dall’1 al 5% e la sua particolare composizione conferisce al fitocomplesso un’azione antispasmodica, antibatterica e antifermentativa, in particolar modo l’attività viene espressa a livello del tratto intestinale. L’anice somma un’attività antispasmodica sulla muscolatura gastro-intestinale ad un’attività eccitatoria nei confronti della secrezione gastrica e salivare.   Angelica radice: l’estratto di questa pianta contiene una modesta quantità di olio essenziale ricco in alchilftalidi in particolare z-ligustilide, acido ferulico, polisaccaridi e altri composti. L’azione di questo fitocomplesso si esprime sulla contrazione della muscolatura liscia (azione antispasmodica) e su quella di tipo antiepatotossica, sembra infatti che l’estratto di Angelica protegga il fegato dall’azione negativa delle tossine.   Melissa foglie: la frazione essenziera contiene citrale, citronellolo, geraniolo, nerolo e linalolo, l’estratto completo della pianta contiene acidi fenolici come l’acido rosmarinico, quello caffeico e quello cloro genico, flavonoidi (cinaroside, isoquercetina), triterpeni (acido ursolico) e mucillagini. I flavonoidi e i triterpeni sono responsabili dell’azione antispasmodica e sedativa, i componenti dell’olio essenziale possiedono invece attività stomachica e carminativa, stimolano inoltre la coleresi e la diuresi.   Coriandolo frutti: la droga contiene un buon quantitativo di olio essenziale che esprime azione spasmolitica, battericida, antisettica e antifermentativa a livello intestinale. L’estratto è quindi specificatamente indicato quando si verifica senso di pienezza accompagnato da flatulenza.   Cardamomo semi: ha impiego come componente di preparati carminativi e digestivi, la frazione volatile contiene tra gli altri acetato di terpinile e cineolo, limonene, linalolo e zingiberene.   Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi delle piante che compongono il prodotto.   Fonti:  Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. E. Campanini, Dizionario di fitoterapia, tecniche nuove, Milano 1998 e successive edizioni.   OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002.   Enciclopedia degli oli essenziali, J. Lawless, ed. tecniche nuove, 1992, Milano.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Tisana Spacca pietre 200 gr - Calcoli renali
Recensioni
Tisana "Spacca pietre". 200 gr Utile nel trattamento dei calcoli renali, a base di Ceterach e Enula.  Spaccapietra (Ceterach officina rum, Fam. Aspleniacee) È una piccola felce alta 10-15 cm, con un rizoma molto corto, da cui nascono numerose fronde. Le fronde sono utilizzate come diuretico e come antinfiammatorio dell’apparato urogenitale. La pianta svolge un’importante azione preventiva dei calcoli renali. Si consiglia l’uso di questa pianta quando si è in presenza di una litiasi gestibile, con calcoli non troppo grandi (fino a 1 cm), né impegnati in distretti pericolosi (come ad esempio nell’uretere, che si potrebbe lacerare). L’impiego ideale, da protrarre e ripetere ciclicamente, è comunque quello preventivo, per quei soggetti che sanno di essere produttori di calcoli e che potranno trarre notevoli benefici dall’uso regolare, in tisana, di questa pianta. Enula (Inula helenium, Fam. Composite) Ha un’azione depurativa di tipo diuretico e antigottoso; depura il fegato con le sue proprietà coleretiche e colagoghe; ha un’azione disinfettante sull’apparato urinario e favorisce lo sgretolamento dei calcoli renali. È stato dimostrato che la secrezione biliare può anche raddoppiare durante le tre ore successive a un’iniezione endovenosa di elenina; inoltre si evidenzia un aumento di escrezione urinaria, sia sotto forma di acqua, sia di urea e di cloruri. Questo fa sì che venga indicata per coloro che soffrono di gotta, artrite, laddove è auspicabile un intervento terapeutico a livello epato-renale.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
ANTIOSSIDANTE (Vegan Ok ) 500 ml Antiossidante Analcolico in fluido concentrato
Recensioni
Antiossidante Fluido Concentrato 500 ml Antiossidante, riduce l’attività dannosa dei Radicali Liberi. Il proodotto è in grado di promuovere un’efficace attività antiossidante, prevenendo la formazione e l’azione dannosa dei radicali liberi; protegge il nostro organismo da sostanze inquinanti che possono portare a reazioni dannose a livello cellulare. La presenza di piante come la vite rossa e il mirtillo nero da garanzia di protezione e miglioramento del microcircolo e del sistema venoso. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Un misurino (20 ml) diluito in un bicchiere d’acqua (200 ml) 1 volta al giorno. Ingredienti:                                                       Tenori medi per dose massima giornaliera  ( 20 ml) Rosa canina frutti 1000 mg   Vite rossa foglie 583 mg   Melograno pericarpo 416 mg   Mirtillo nero frutti 250 mg   Goji bacche 250 mg   Aloe succo 0,62 ml   Acaj e. f. 0,62 ml   Edulcorante: Glicosidi steviolici* estratti dalle foglie di Stevia rebaudiana Aroma naturale: Arancio Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore scuro/rosso, odore lievemente agrumato e sapore tipico dei frutti rossi. * i glicosidi steviolici hanno un elevatissimo potere dolcificante senza alzare l’indice glicemico, inoltre sono completamente acalorici. Attività: Rosa canina: si tratta di una pianta nota per la ricchezza in vitamina C (circa 39 mg/kg), sostanze antiossidanti di natura polifenolica come Quarcetina e Acido Ellagico, Flavonoidi (circa 451 µg/kg) e acidi organici (504 µg/kg) (Tumbas VT, 2011). Studi in vitro e studi in vivo hanno dimostrato chen l’estratto di rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie (Lattanzio F, 2011) Vite rossa: l’estratto delle foglie di vite contiene almeno il 4-5 % di sostanze di natura flavonoidica come, quercitrina, isoquercitrina, rutina, quercitina e luteolina; tannini antocianici e acidi organici (ac. malico, succinico, protocatechico).  Studi in vivo hanno dimostrato che l’estratto di foglie di vite possiede attività nel ridurre l’edema dovuto a insufficienza venosa cronica (Reuter J, 2010). Melograno: l’estratto di melograno si è dimostrato efficace nel trattamento dello stress ossidativo e del danno epatocellulare indotto con diethylnitrosamine nel ratto (Kumar AK, 2015). Il frutto del melograno ha evidenziato elevate proprietà antiossidanti e antibatteriche. Mirtillo nero: L'alta percentuale di Antocianosidi dell'estratto di mirtillo ne determina la spiccata attività angioprotettrice ed antiedematosa. Sempre gli stessi costituenti sono responsabili delle attività migliorative sulla microcircolazione, vasoprotettrici e normalizzanti sulla permeazione capillare. L'estratto di mirtillo è in grado di ridurre la liberazione di agenti proinfiammatori , stimolare la biosintesi di collagene e mucopolisaccaridi (effetto benefico sui capillari sanguigni). Gli antociani dell'estratto sono in grado di proteggere le pareti vasali dai danni indotti da alimentazione iperlipidica, inoltre riescono a proteggere il collagene dall'attività proteolitica indotta dagli agenti ossidanti. In oftalmologia l'estratto di mirtillo viene impiegato per il trattamento di retinopatie e miopie, in quanto è stato evidenziato che gli antocianosidi del mirtillo agiscono sugli enzimi retinici, in particolare sulla lattato-deidrogenasi ed aumentano la velocità di rigenerazione dei pigmenti retinici migliorando così la qualità della visione. Goji: Il frutto è ricchissimo in vitamina C e in minerali quali lo zinco. La pianta risulta ricchissima in polifenoli e in particolare in flavonoidi, componenti che com'è noto stimolano le capacità antiossidante del nostro organismo e aumentano la resistenza del nostro sistema immunitario. Il frutto incorpora un’ottima miscela antiossidante, ad ampio spettro, costituisce infatti un efficace aiuto per il buon funzionamento del sistema immunitario. Svolge un’azione tonica e energizzante sull’organismo. Al momento il Goji sembra avere un grande potenziale in ambito fitoterapico, sono ormai numerosi i gruppi di studio che stanno lavorando su questa interessantissima pianta. Aloe: il succo di Aloe è ricco in flavonoidi, flavoni, isoflavoni, sostanze fenoliche e acidi organici, tali sostanze concorrono sinergizzando all’azione antiossidante e anti radicalica testata con DPPH test in vitro e in vivo. (Lucini L, 2015) ​​​​​​​ Acaj: l’estratto di questa interessante frutto amazzonico è costituito da una miscela di sostanze antiossidanti come polifenoli, acidi organici e antocianosidi. La presenza delle suddette sostanze promuove attività di tipo antiossidante, antinfiammatoria e cardioprotettiva. (Yamaguchi KK, 2015)
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
STRESS- ALT  (VeganOk) antistress e antiossidante analcolico in Fluido concentrato 500 ml
Recensioni
  STRESS ALT  500 ml (VEGAN OK)      Drink dietetico alle erbe e analcolico in fluido concentrato Attività: Antistress, favorisce il rilassamento e il benessere mentale, migliora le funzioni cognitive e la concentrazione, aumenta la resistenza alla fatica fisica e mentale. Utile in caso di: Stress da superlavoro fisico e mentale Stati d'ansia e nervosismo Preparazioni di esami scolastici e universitari Supporto nell'adattamento alle diete dimagranti Stanchezza cronica Momenti di fisiologico cambiamento come adolescenza e menopausa Postumi di malattie ed interventi Cali della capacità di attenzione e di concentrazione Contiene:     Withania radice     Astragalo radice     Eleuterococco radice     Biancospino fiori e foglie     Arancio fiori     Stevia rebaudiana * i glicosidi steviolici hanno un elevatissimo potere dolcificante senza alzare l’indice glicemico, inoltre sono completamente acalorici. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Un misurino (20 ml) diluito in un bicchiere d’acqua (200 ml) da 1 a 3 volte al giorno, oppure 2 misurini diluiti in una bottiglia d’acqua (500ml) da bere durante l’arco della giornata.     Astragalo radice:  Studi in vitro hanno dimostrato attività spiccatamente antiossidante valutata con il test del DPPH, tale attività risulta incrementata dalla sinergia con altre piante (Xu et al., 2014). Studi in vivo hanno evidenziato un effetto miglioramento delle performance fisiche e aumento della resistenza alla fatica (Yeh TS). Questa radice contiene un principio attivo denominato astragaloside IV che possiede attività: immunostimolante con aumento dell’espressione dei linfociti T, antiossidante, antivirale, antinfiammatoria e protettiva cardiovascolare (Ren S et al., 2013). Questa pianta ha inoltre evidenziato anche un’interessante attività antidiabetica (Agyemang K et al., 2013)  Withania radice: svolge un ruolo protettivo nei confronti dello stress ossidativo (Vedi M. et al., 2014), inoltre tale estratto è risultato sicuro ed efficace, anche ad alti dosaggi, nei confronti dello stress psico-fisico e degli stati d’ansia (Chandrasekhar  K  et al., 2012) e nella stimolazione della leucocitosi (OMS: monografie di piante officinali, vol.1, 2002). Per questa serie di effetti la pianta è considerata un ottimo rimedio adattogeno, favorisce infatti l’adattamento dell’organismo nei confronti delle variazioni ambientali. Biancospino fiori e foglie: presenta un fitocomplesso a base flavonoidica responsabile delle varie attività. Tra le più importanti ci sono quella sedativa, miorilassante e antiaritmica. A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una maggiore tolleranza all'anossia. Sul miocardio l'attività è di tipo inotropa e dromotropa positiva e cronotropa e batmotropa negativa; sul sistema vascolare promuove una dilatazione della muscolatura vasale con relativa azione ipotensiva. È ben evidente ormai che gli estratti alcolici sono in grado di produrre tutte le attività sopracitate. Inoltre la droga possiede un elevato livello di sicurezza anche per un uso prolungato. (Campanini E.) (Monografia C. oxyacantha) Eleuterococco radice: è considerata una pianta adattogena, con ciò si intende la capacità di una sostanza di esercitare un'azione aspecifica sui processi fisiologici con il risultato di innalzare la resistenza fisica contro gli stress psico-fisici. Questo tipo di attività risulta avere un grande valore preventivo e migliorativo anche del sistema immunitario, infatti dopo somministrazione dell'estratto di eleuterococco in soggetti sani si è osservato un aumento del numero dei linfociti in particolare dei linfociti T. (Campanini E.) Arancio fiori: l’estratto acquoso dei fiori rappresenta un efficace e delicato presidio in grado di svolgere azione sedativa e antispasmodica, utile per trattare stati di eccitazione nervosa legati a stress (con sintomi come cefalea e insonnia) legati a forme dispeptiche. (Campanini E.) Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi delle piante che compongono il prodotto.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Monascus plus 60 cpr (Controllo del Colesterolo) (Vegan Ok)
Recensioni
MONASCUS PLUS TRIPLANT (RISO ROSSO FERMENTATO) 60 Cpr da 1200 mg Ipercolesterolemie, controllo del colesterolo nel sangue Uso: Si tratta di un preparato utile per ridurre i valori di colesterolo in caso di ipercolesterolemie lievi e moderate. Può essere utilizzato nella dose massima giornaliera (2 compresse al giorno) nella prima fase del trattamento e con la dose di mezza compressa 2 volte al giorno nella fase di mantenimento Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 2 compresse al giorno per OS, preferibilmente dopo i pasti. Per un periodo di almeno 30 giorni. Ingredienti: per 2 compresse (dose massima giornaliera) RISO ROSSO FERMENTATO  (Monascus purpureus Went.) E.S.                               666 mg (1,5% di monacolina K) corrisp. a monakolina K 10 m CARCIOFO radice E.S.         carciofo (Cynara scolymus L.) foglie E.S.                           600 mg (5% ac. clorogenico corrisp. ad ac. clorogenico 30 mg                    Tè VERDE (Camellia sinensis [L.] Kuntze) foglie E.S.                                                              80 mg (98% polifenoli, 80% catechine corrisp. a polifenoli 78,4 m e catechine 64 mg                                                                     TOTALE per 2 compresse                                                                                                           2400 mg (1200 mg per cpr)                  Senza conservanti e colorant Monascus plus triplant e ipercolesterolemia L’ipercolesterolemia è una condizione per la quale si ha una eccessiva presenza di colesterolo circolante a livello sistemico ed è correlata con una massiccia presenza di liprotetine LDL che fungono da trasportatori finali per il colesterolo (Ridker PM, 2014). L’ipercolesterolemia è una delle principali cause di malattie cardiovascolari in quanto le LDL e il colesterolo si accumulano a livello dell’endotelio vasale e, in più, ossidandosi, innescano una intensa cascata infiammatoria che richiama macrofagi e altre cellule leucocitarie e, cronicamente, conducono alla migrazione di cellule muscolari, deposizione di ioni calcio e, in definitiva, alla comparsa di placca ateromatica (Ridker PM, 2014) (Rader DJ e Hovingh GK, 2014). L’accumulo di colesterolo-LDL può dipendere da un eccessivo introito dietetico, per esempio attraverso un eccessivo consumo di uova, formaggi e salumi, ma più comunemente da cause genetiche e aumentata biogenesi. I valori desiderabili di colesterolo totale plasmatico dovrebbero essere < di 200 mg/dl e le LDL-colesterolo < 130 mg/dl (Giachetti D, 2014). Fino a valori di colesterolo < 220 mg /dl e LDL-colesterolo < 150 mg/dl è possibile pianificare una strategia ipocolesterolemizzante basata sul controllo della dieta: diete povere di carboidrati in prima battuta, ma anche diete povere di grassi e in cui si presti attenzione all’assunzione dei cibi ricchi in colesterolo, permettono nell’arco di tre settimane di riportare i valori di colesterolo e LDL-colesterolo nei valori desiderabili (Shai I et al., 2009). Fino a valori di colesterolo < 250 e LDL-colesterolo < 160 si parla ancora di rischio cardiovascolare moderato, ma la gestione dell’ipercolesterolemia è difficilmente perseguibile solo attraverso l’approccio dietetico e allo stesso tempo sconsiglia il ricorso a farmaci di sintesi, sì efficaci, ma non scevri da effetti collaterali: è questa la zona di intervento ideale che trova il migliore approccio nella nutraceutica, quindi nell’opzione di integratori alimentari sicuri e efficaci nella riduzione della biosintesi del colesterolo e della protezione cardiovascolare (Mannarino MR et al., 2014). Lo sviluppo di un integratore alimentare ideale come ipocolesterolemizzante deve tenere in considerazione alcuni punti chiave: - utilizzo di sostanze naturali (i.e. fitoterapici), in particolare ricavate da matrici alimentari, al fine di massimizzare la sicurezza; - ricerca della sinergia di azione di estratti o preparati attivi su punti differenti dell’assorbimento e/o del metabolismo del colesterolo; - scelta di sostanze ad attività epatoprotettiva (Biagi M, 2014). Dalla ricerca Qualiterbe è stato quindi sviluppato un integratore alimentare utile nella gestione della lieve e moderata ipercolesterolemia che prevede estratti vegetali titolati e standardizzati di riso rosso fermentato, la cui efficacia è garantita dal claim delle autorità europee e nazionali sugli integratori alimentari, di carciofo, fitoterapico con spiccato organotropismo per la protezione del fegato e di tè verde, antiossidante con proprietà protettive a livello cardiovascolare, clinicamente validato per la normalizzazione del profilo lipidico. Il riso rosso fermentato (Monascus purpureus)  è ottenuto dalla fermentazione del comune riso da cucina (Oryza sativa L.), ad opera di un particolare lievito chiamato Monascus purpureus o lievito rosso. L’interesse scientifico che circonda il riso rosso è legato alla presenza di Monascus purpureus; durante la sua attività fermentatrice, questo lievito si arricchisce infatti di un gruppo di sostanze, denominate monacoline, a cui è stata scientificamente attribuita una spiccata attività ipocolesterolemizzante. Tra queste molecole spicca la monacolina K dalla quale è stata sintetizzata la lovastatina, uno dei principi attivi più utilizzati nella cura di questa patologia (Yeap SK et al., 2014) (Mannarino MR et al., 2014). A differenza delle statine il riso rosso fermentato non presenta effetti collaterali epatici, come l’aumento delle transaminasi. Non esistono infatti dati certi né studi clinici che hanno riscontrato effetti collaterali significativi. (Ross SM, 2012). L’estratto di riso rosso  ha inoltre dimostrato un’elevata tollerabilità ed efficacia anche nei confronti di pazienti che hanno avuto effetti collaterali con l’utilizzo di pravastatina (Halbert SC, 2010) Il carciofo, Cynara cardunculus L. subsp. scolymus L. Hegi o più comunemente Cynara scolymus L., è una pianta della famiglia delle Asteraceae coltivata in Italia e in altri Paesi per uso alimentare e medicinale. Da tradizione l’aspetto alimentare è correlato a quello medicinale nel trattamento dell’ipercolesterolemia. Recenti studi ne confermano il possibile utilizzo in gravi casi di glicemia in pazienti sovrappeso, evidenziando una diminuzione dei parametri del metabolismo glicemico (Rondanelli M et al., 2014). Un estratto di foglie di Cynara scolymus, a basse concentrazioni (< 0,1mg/mL) determina una inibizione del 20% dell’attività dell’idrossimetilglutaril-CoA reduttasi (HMG-CoA reduttasi), l’enzima limitante la sintesi del colesterolo endogeno a livello epatico. A concentrazioni più elevate (1 mg/ml), il blocco della sintesi del colesterolo è decisamente più marcato (65%). L’aggiunta di malonil-CoA al sistema cellulare ripristina la sintesi di colesterolo, dimostrando che l’HMG-CoA reduttasi è l’unico enzima inibito dalla Cynara scolymus (Gebhardt R, 1998). Questa azione è dovuta ai numerosi componenti della droga: acidi caffeoilchinici: acidi monocaffeoilchinici (acido 1-3-dicaffeoilchinico, acido clorogenico, acido 1-5-dicaffeoilchinico, criptoclorogenico, neoclorogenico) e acidi dicaffeoilchinici (cinarina), eterosidi flavonoidici e lattoni sesquiterpenici (Bilia et al., 2002), ma soprattutto lo screening di diversi costituenti di Cynara scolymus ha dimostrato che il cinaroside e, in particolare, il suo aglicone luteolina, sono i responsabili dell’inibizione, mentre l’acido caffeico, la cinarina ed altri acidi dicaffeoilchinici risultano inefficaci. Cynara scolymus è in grado di inibire la sintesi del colesterolo con un meccanismo simile a quello di specialità medicinali, quali la sinvastatina, la pravastatina ed altri composti appartenenti alla famiglia delle statine, ma con effetti indesiderati con minor carico epatico (Heidarian E, Rafieian-Kopaei M, 2013). Analogamente a quanto avviene per queste sostanze, è ipotizzabile che l’azione ipocolesterolemizzante del carciofo possa essere potenziata dalla contemporanea somministrazione di farmaci o fitocomplessi. A differenza delle statine di sintesi, l'impiego di estratti di riso rosso fermentato e carciofo è ammesso anche nella produzione di integratori alimentari. Il quantitativo giornaliero di monacoline ammesso dall’EFSA e dal Ministero della Salute è di 10 mg. Il terzo ottimo candidato da associare all’estratto di carciofo e di riso rosso fermentato è l’estratto di tè verde. Il potenziale antiossidante dell’infuso di Camellia sinensis L. Kuntze è associato  all'elevato contenuto in catechine, che rappresentano circa il 20-40% del peso secco. L’(-)-epigallocatechina gallato (EGCG), oltre alla sua spiccata attività antiossidante, è nota per avere un ruolo importante nella riduzione dei livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi, esercitando, per questo, un'azione protettiva dalle malattie cardiovascolari. Uno studio di Maron del 2003 dimostra che i flavonoidi presenti nel tè verde, dopo 12 settimane di trattamento, diminuiscono i valori di colesterolo totale, espressi come HDL, LDL e trigliceridi, nei soggetti affetti da ipercolesterolemia. Inoltre un’assunzione costante di tè verde in concomitanza di diete ipocaloriche aiuta a diminuire l’assorbimento di grassi e perciò ne conferma il valido aiuto nel trattamento delle iperlipidemie (Zhong RZ, 2014) (Heber D, 2014). Il vigoroso interesse nell’utilizzo di fitoterapici come ad esempio la combinazione di Camellia sinensis, Oryza sativa e Cynara scolymus nel trattamento e nel supporto delle convenzionali terapie dell’ipocolesterolemia, è rappresentato proprio dalla potenzialità del fitocomplesso naturale; in farmacologia è ben noto il concetto di sinergia e la natura riesce a presentarci piante che contengono un insieme di molecole farmacologicamente attive, che hanno molto spesso sinergia di azione, altre volte inibizione della tossicità di un singolo costituente, altre ancora un’attività più aspecifica di network farmacologico da cui può derivare un miglior rapporto tra efficacia e sicurezza (Gertsch, 2011) Controindicazioni Gravidanza ed allattamento. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Non utilizzare in caso di terapia con farmaci ipolipidemizzanti Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti Bibliografia: Rondanelli M, Opizzi A, Faliva M, Sala P, Perna S, Riva A, Morazzoni P, Bombardelli E, Giacosa A, “Metabolic management in overweight subjects with naive impaired fasting glycaemia by means of a highly standardized extract from Cynara scolymus: a double-blind, placebo-controlled, randomized clinical trial”, Phytother Res, 2014; 28(1):33-41. Bilia AR, Bergonzi MC, Mazzi G, Vincieri FF, “Analysis and stability of the constituents of artichoke and St. John’s wort tinctures by HPLC-DAD and HPLC-MS”, Drug Dev Ind Pharm, 2002; 28(5):609-19. Gebhardt R, “Inhibition of cholesterol biosynthesis in Primary cultured rat hepatocytes by artichoke (Cynara scolymus L.) extracts”, Journal of Pharmacology and Experimental Therapeutics, 1998; 286: 1122-1128 Heidarian E, Rafieian-Kopaei M, “Protective effect of artichoke (Cynara scolymus) leaf extract against lead toxicity in rat”. Pharm Biol, 2013; 51(9):1104-9. Yeap SK, Beh BK, Kong J, Ho WY, Mohd Yusof H, Mohamad NE, Hussin AB, Jaganath IB, Alitheen NB, Jamaluddin A, Long K, “In Vivo Hypocholesterolemic Effect of MARDI Fermented Red Yeast Rice Water Extract in High Cholesterol Diet Fed Mice”. Evid Based Complement Alternat Med, 2014; 2014:707829. Mannarino MR, Ministrini S, Pirro M, “Nutraceuticals for the treatment of hypercholesterolemia”. Eur J Intern Med, 2014; 25(7):592-599. Ross SM, “Red yeast rice: efficacy and tolerability of Monascus purpureus yeast, for treatment of hyperlipidemia in patients with statin-associated myalgias”. Holist Nurs Pract, 2012; 26(3):173-5. Halbert SC1, French B, Gordon RY, Farrar JT, Schmitz K, Morris PB, Thompson PD, Rader DJ, Becker DJ. “Tolerability of red yeast rice (2,400 mg twice daily) versus pravastatin (20 mg twice daily) in patients with previous statin intolerance”. Am J Cardiol. 2010 Jan 15;105(2):198-204. Maron DJ , Lu GP , Cai NS , Wu ZG , Li YH , Chen H, “Cholesterol-lowering effect of a theaflavin-enriched green tea extract: a randomized controlled trial”. Archives of internal medicine, 2003. Zhong RZ, Li HY, Sun HX, Zhou DW, “Effects of supplementation with dietary green tea polyphenols on parasite resistance and acute phase protein response to Haemonchus contortus infection in lambs”. Vet Parasitol, 2014; 205(1-2):199-207. Heber D, Zhang Y, Yang J, Ma JE, Henning SM, Li Z, “Green tea, black tea, and oolong tea polyphenols reduce visceral fat and inflammation in mice fed high-fat, high-sucrose obesogenic diets”. J Nutr, 2014; 144(9):1385-93. Gertsch J “Botanical Drugs, Synergy, and Network Pharmacology: Forth and Back to Intelligent Mixtures”. Planta Medica, 2011; 77: 1086-1098.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato e ricevere promozioni esclusive

* Campi obbligatori