Servizio clienti 0564619468
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto

Recensioni

Drink bibite funzionali

NUOVI Gradevolissimi Drink in formato bibite funzionali in fluido concetrato ad attivià drenante, vitaminica, rilassante, antiossidante, specifici per il benessere psico fisico. Scegli il drink che ritieni più idoneo in base alle esigenze del tuo organismo. Abbinali ai trattamenti estetici/cosmetici anti age, tonificanti, drenanti e/o anticellulite. Crea la tua bibita salutistica giornaliera e portala sempre con te, può anche accompagnare i tuoi pasti estivi. Bevili freschi! Provali tutti!!! 

Prodotti trovati 3

Drink Nutri Frutti 500 ml  Funzionalità del microcircolo, drenante e antiossidante
Recensioni
Drink Nutri Frutti  500 ml  Bibita funzionale in fluido concetrato Utile nel migliorare la funzionalità del micorcircolo, drenare i liquidi in eccesso, antiossidante. Vegan Ok ​​​​​​​ Indicazioni: Oltre all’effetto reidratante svolge un sostegno all’omeostasi corporea, è un ottimo presidio antios- sidante per combattere l’invecchiamento cellulare, favorisce il drenaggio dei liquidi corporei e migliorare la funzionalità del microcircolo e la pressione arteriosa. È inoltre un sostegno alle funzionalità digestive, epatiche e delle vie urinarie.Questo prodotto, dal caratteristico sapore frut- tato, è un perfetto ricostituente da bere, reidratante e riequilibrante, adatto anche alla stagione primaverile ed estiva. È ottenuto dall’estrazione di una miscela di piante selezionate con cura, aventi funzione salutistica. Modalità d’uso: 1 misurino (20 ml) diluito in un abbondante bicchiere d’acqua 2-3 volte al giorno, oppure diluire 2 misurini (tot. 40 ml) in una bottiglia d’acqua (500 ml) da bere durante l’arco della giornata. Ingredienti: Karkadè (Hibiscus sabdariffa L.) fiori Rosa Canina (Rosa canina L.) frutti Uvetta di Corinto (Vitis vinifera L.) frutti Sambuco (Sambucus nigra L.) frutti Mela (Malus domestica Borkh) frutti Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice Ribes (Ribes nigrum L.) frutti Camomilla (Matricaria camomilla L.) capolini Fiordaliso (Centaurea cyanus L.) fiori Principali attività funzionali: Karkadè: questa pianta, utilizzata tradizionalmente come alimento, medicinale erboristico ed aromatiz- zante bevande calde e fredde, ha mostrato molteplici attività, dimostrate anche da alcuni studi in vivo (Da Costa Rocha Et Al.,2014). In particolare è stata evidenziata un’azione antiossidante, antipertensiva, renale e diuretica, drenante sui liquidi corporei. Acidi organici, polisaccaridi ed antocianine sembrano esse- re I principali responsabili di questi effetti. L’estratto acquoso ha dimostrato, tra le altre proprietà, di avere grosse potenzialità come chemiopreventivo nella car- cinogenesi in vivo (protettivo sul danno indotto al dna su animale) (Gheller AC Et Al., 2017). valido supporto per la prevenzione delle malattie croniche e degenerative legate allo stress ossidativo, in particolare in malattie come ipertensione, ipertensione, iperlipidemia, cancro e altre malattie infiammatorie legate a fegato e reni (Riaz G., 2018). Rosa Canina: è una pianta particolarmente ricca in vitamina C, sostanze antiossidanti di natura polifeno- lica come quercetina ed acido ellagico, flavonoidi ed acidi organici (Tumbas VT, 2011). Studi in vitro ed in vivo hanno dimostrato che l’estratto di Rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti ed antinfiam- matorie (Lattanzio F., 2012). Sambuco: possiede un fitocomplesso ricco in fla- vonoidi, tannini ed antociani, inoltre sono presenti Vitamina C, A e fattori del complesso B (tiamina, riboflavina, ac. Nicotinico, Niacina (PP), ac. pantotenico). Tutte le parti della pianta hanno attività diaforetica e drenante. La grande concentrazione di flavonoidi è responsabile dell’effetto drenante, sono presenti all’1,8% circa e i più rappresentativi sono rutina, isoquercetina, iperoside, astragalina, quercetina. Liquirizia: la radice di liquirizia regola la funzionalità del sistema digerente. In particolare risulta benefica come antiulcera: la glicirrizina ed il suo aglicone, l’aci- do glicirretico hanno un’azione antinfiammatoria ed incrementano la secrezione di muco da parte della mucosa gastrica (azione dovuta ad una accellerata secrezione di mucina, ad un aumento di vita delle cellule epiteliali, ad un aumentata attività dell’anti- pepsina. Ha poi un’azione citoprotettiva ed un’azione antinfiammatoria indiretta, tramite il potenziamento dell’attività dei corticosteroidi. L’azione spasmolitica sembra dovuta ai flavonoidi liquiritigenina e isoli- quiritigenina. Anche la liquirizia possiede proprietà antiossidanti, in particolare protégé gli epatociti dai comuni agenti epatotossici (Es. Tetracloruro di car- bonio), tramite un effetto stabilizzante di membrane. Quest’ultimo effetto è dato sia dalla glicirrizina che dalla componente flavonoidica. Ribes: anche il ribes è ricco di vitamina C e flavonoidi all’interno del suo fitocomplesso. A questo vengono infatti attribuite proprietà antinfiammatorie ed antios- sidanti, poichè inibisce alcuni enzimi di degradazione come collagenasi, elastasi, perossidasi. Antociani e flavonoidi manifestano azione vitamin-P simile, con miglioramento microcircolo e vascolarizzazione loca- le. Manifestano azione regolatrice sulla permeabilità delle biomembrane, azione risparmiatrice e di poten- ziamento nei confronti della vitamina C. Camomilla: le sue sommità fiorite sono note per le loro proprietà aromatiche, antiflogistiche antispa- smodiche e lenitive. Alla sua azione antispasmodica si deve il suo utilizzo come sedative del sistema ner- voso. L’estratto acquoso di camomilla si è dimostrato in grado di determinare una significativa depressione del sistema nervosa centrale nell’animale, senza com- promettere la coordinazione motoria (come succede con farmaci come benzodiazepine). La sua azione se- dativa e rilassante è dovuta ai flavonoidi presenti nel suo fitocomplesso, in cui il principale protagonista è l’apigenina (Campanini, 2002). Fiordaliso: Stimola l’attività digestiva ed epatobilia- re, così come il drenaggio dei liquidi corporei. Anche I fiori di questa pianta contengono molecule attive come flavonoidi ed antociani. Possiede proprietà de- congestionanti, astringenti, ma anche diuretiche, dre- nanti, tonificanti oltre che aperitive. Controindicazioni: tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Fonti: Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, Kos edizio- ni, 2014. Da-Costa-Rocha I, Bonnlaender B, Sievers H, Pischel L., Heinrich M.-Hibiscus sabdariffa L., a phytochemical and pharmacological review, 2014. Riaz G., Chopra R., A review on phytochemistry and therapeutic uses of Hibiscus sabdariffa L., 2018. Tum- bas VT, Canadanovic-Brunet JM, Cetojevic-Simin DD, Cetkovic GS, Ethilas SM, Gille L., Effect of rosehip (Rosa Canina L.) on stable free radicals and human cancer cells, J etnopharmacology, 2011. Lattanzio F., Greco E., Carretta D., Cervellati R., Govoni P., Spero- ni e, In vivo anti-inflammatory effect of Rosa Canina L. extract., 2010. Gheller AC, Kerkhoff J, Vieira Jùnior GM, de Campos KE, Sugui MM, Antimutagenic Effect of Hibiscus sabdariffa L. Aqueous Extract on Rats Tre- ated with Monosodium Glutamate, 2017.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Drink Fresco Relax 500 ml Drenante ad azione rilassante e antiossidante.
Recensioni
  Drink Fresco Relax  500 ml  bibita funzionale in fluido concetrato. Drenante ad azione rilassante e antiossidante.  Vegan OK Indicazioni: Questo drink risulta utile come drenante naturale. È inoltre in grado di garantire un adeguato apporto di antiossidanti, per combattere l’invecchiamento cel- lulare. Da poi sostegno alla funzionalità digestiva e renale, e, grazie alla presenza delle proprietà sedative della camomilla, è ideale per il relax ed il benessere mentale. Le foglie di menta piperita, assieme a quelle della menta dolce, aggiungono alla bevanda il sapore caratteristico, donando a chi l’assume una piacevole sensazione di freschezza.Il suo caratteristico aroma, il suo piacevole sapo- re e la sua leggerezza lo rendono adatto al consumo giornaliero, ancora meglio se gustato freddo, ideale per dissetarsi durante le giornate primaverili ed estive. È ottenuto dall’estrazione di una miscela di piante selezionate con cura, atta a promuovere la salute e l’equilibrioi delle funzioni fisiologiche del consumatore. Modalità d'uso: 1 misurino (20 ml) diluito in un abbondante bicchiere d’acqua 2-3 volte al giorno, oppure diluire 2 misurini (tot. 40 ml) in una bottiglia d’acqua (500 ml) da bere durante l’arco della giornata. Ingredienti: Rosa Canina (Rosa Canina L.) frutti Karkadè (Hibiscus sabdariffa L.) fiori Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice Menta dolce (Mentha spicata L.) foglie Mela (Malus domestica Borkh) frutti Camomilla (Matricaria camomilla L.) capolini Menta piperita (Mentha x piperita L.) foglie   Principali attività funzionali: Rosa Canina: è una pianta ormai nota ai più, parti- colarmente ricca in vitamina C, sostanze antiossidanti di natura polifenolica come quercetina, acido ellagico, flavonoidi ed acidi organici (Tumbas VT, 2011). Studi recenti in vitro ed in vivo hanno dimostrato che l’estratto di Rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie (Lattanzio F., 2012). Karkadè: Questa pianta, utilizzata tradizionalmente come alimento, medicinale erboristico ed aromatiz- zante per bevande calde e fredde, ha mostrato molteplici attività, rivelate anche di recente attraverso studi in vivo. In particolare è stata evidenziata un’azione antiossidante, antipertensiva, drenante sui liquidi corporei e stimolante la funzione renale. Acidi organici, polisaccaridi ed antocianine sembrano essere i principali responsabili di questi effetti (Da Costa Rocha Et Al.,2014). L’estratto acquoso ha dimostrato, tra le altre proprietà, di avere grosse potenzialità come che- miopreventivo nella carcinogenesi in vivo (protettivo sul danno indotto al dna su animale) (Gheller AC Et Al., 2017). Può essere quindi un valido supporto ad una dieta equilibrata nella prevenzione delle malattie croniche e degenerative legate allo stress ossidativo, in particolare in malattie come ipertensione, ipertensione, iperlipidemia, cancro e altre malattie infiammatorie legate a fegato e reni (Riaz G., 2018). ​​​​​​​Liquirizia: La radice di liquirizia ha molteplici proprietà benefiche. Regola positivamente la funzionalità del sistema digerente, in particolare risulta efficace come antiulcera: la glicirrizina ed il suo aglicone, l’acido gli- cirretico, hanno un’azione antinfiammatoria ed incre- mentano la secrezione di muco da parte della mucosa gastrica (azione dovuta ad una accellerata secrezione di mucina, ad un aumento di vita delle cellule epitelia- li, ad un aumentata attività dell’antipepsina). Ha poi un’azione citoprotettiva ed un’azione antinfiammatoria indiretta, tramite il potenziamento dell’attività dei corticosteroidi. L’azione spasmolitica sembra dovuta ai flavonoidi liquiritigenina e isoliquiritigenina. Anche la liquirizia, come le piante precedenti, possiede proprietà antiossidanti, in particolare protegge gli epa- tociti dai comuni agenti epatotossici (Es. Tetracloruro di carbonio), tramite un effetto stabilizzante di membrana. Quest’ultimo effetto è dato sia dalla glicirrizina che dalla componente flavonoidica. Camomilla: Le sue sommità fiorite sono note per le loro proprietà aromatiche, antiflogistiche antispa- smodiche e lenitive. Alla sua azione antispasmodica si deve il suo utilizzo come sedative del sistema nervoso. Emolliente e lenitive per il sistema digerente. L’estratto acquoso di camomilla si è dimostrato in grado di determinare una significativa depressione del sistema nervosa centrale nell’animale, senza compromettere la coordinazione motoria (come succede con farmaci come benzodiazepine). La sua azione sedativa e rilassante è dovuta ai flavonoidi presenti nel suo fitocom- plesso, in cui il principale protagonista è l’apigenina (Campanini, 2002). Menta piperita: La menta piperita, oltre ad essere importante per il gusto e la gradevolezza del prodot- to, possiede anche alcune proprietà salutistiche: è uno stimolante cerebrale e della funzione gastrointestinale ed epatica, e dona un blando effetto balsamico alla miscela Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Fonti: Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, Kos edizio- ni, 2014. Da-Costa-Rocha I, Bonnlaender B, Sievers H, Pischel L., Heinrich M.-Hibiscus sabdariffa L., a phytochemical and pharmacological review, 2014. Riaz G., Chopra R., A review on phytochemistry and therapeutic uses of Hibiscus sabdariffa L., 2018. Tum- bas VT, Canadanovic-Brunet JM, Cetojevic-Simin DD, Cetkovic GS, Ethilas SM, Gille L., Effect of rosehip (Rosa Canina L.) on stable free radicals and human cancer cells, J etnopharmacology, 2011. Lattanzio F., Greco E., Carretta D., Cervellati R., Govoni P., Spero- ni e, In vivo anti-inflammatory effect of Rosa Canina L. extract., 2010. Gheller AC, Kerkhoff J, Vieira Jùnior GM, de Campos KE, Sugui MM, Antimutagenic Effect of Hibiscus sabdariffa L. Aqueous Extract on Rats Tre- ated with Monosodium Glutamate, 2017. Posologia e Modalità d’uso: Uso orale per adulti. Controindicazioni: Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Fonti: Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, Kos edizio- ni, 2014. Da-Costa-Rocha I, Bonnlaender B, Sievers H, Pischel L., Heinrich M.-Hibiscus sabdariffa L., a phytochemical and pharmacological review, 2014. Riaz G., Chopra R., A review on phytochemistry and therapeutic uses of Hibiscus sabdariffa L., 2018. Tum- bas VT, Canadanovic-Brunet JM, Cetojevic-Simin DD, Cetkovic GS, Ethilas SM, Gille L., Effect of rosehip (Rosa Canina L.) on stable free radicals and human cancer cells, J etnopharmacology, 2011. Lattanzio F., Greco E., Carretta D., Cervellati R., Govoni P., Spero- ni e, In vivo anti-inflammatory effect of Rosa Canina L. extract., 2010. Gheller AC, Kerkhoff J, Vieira Jùnior GM, de Campos KE, Sugui MM, Antimutagenic Effect of Hibiscus sabdariffa L. Aqueous Extract on Rats Tre- ated with Monosodium Glutamate, 2017. Posologia e Modalità d’uso: Uso orale per adulti.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Drink Beauty Vit 500 ml Bibita funzionale in fluido concentrato
Recensioni
Drink Beauty Vit  500 ml bibita funzionale in fluido concetrato   Vitaminico. Azione antiossidante antiinvecchiamento, rilassamento e benessere mentale. Molto utile in abbinamento ai trattamenti estetici. Vegan OK ​​​​​​​ Indicazioni I frutti rossi e la vitamina C e la B6 presenti nel prodotto a conferirgli un elevato potere antiossidante ed un’azione antinvecchiamento. La vitamina B6 contribuisce anche a ridurre stanchezza fisica e mentale. La presenza della menta dolce in alte percentuali conferisce alla bevanda una maggiore gradevolezza e dona una sensazione di freschezza al consumatore. Il suo caratteristico aroma fruttato ed il suo piacevole sapore lo rendono adatto al consumo quotidiano, atto a promuovere il benessere e la salute. È ottenuto dall’estrazione di una miscela di piante selezionate con cura per ottenere una for- mulazione ideale al mantenimento dell’omeostasi e del normale metabolismo cellulare Modalità d’uso: 1 misurino (20 ml) diluito in un abbondante bicchiere d’acqua 2-3 volte al giorno, oppure diluire 2 misurini (tot. 40 ml) in una bottiglia d’acqua (500 ml) da bere durante l’arco della giornata. Ingredienti: Mela (Malus domestica Borkh) frutti Rosa Canina (Rosa Canina L.) frutti Menta dolce (Mentha spicata L.) foglie Karkadè (Hibiscus sabdariffa L.) fiori Arancia dolce (Citrus sinensis L.) pericarpo Sambuco (Sambucus nigra L.) fior Mirtillo nero (Vaccinium myrtillus L.) bacche Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice Goji (Lycium barbarum L.) frutt Melissa (Melissa officinalis L.) Fiordaliso (Hibiscus sabdariffa L. ) fiori Vitamina B6 (piridossina cloridrato)  Vitamina C (acido ascorbico)    ATTIVITÀ: Mela: La mela è un vero e proprio toccasana dal punto di vista nutrizionale, contiene: carboidrati (63,8% di cui fruttosio fino al 38,5 %), vitamine (A,B1,B2,B3, C ed E), minerali (potassio, fosforo, calico, magnesio, ferro, rame ed altri oligoelemen- ti), acidi organici. Proprio gli acidi organici le conferiscono proprietò rinfrescanti e drenanti. Ai carboidrati, alle vitamine ed ai minerali si deve invece l’azione energetica. Favorisce inoltre l’assorbimento del calico. Rosa Canina: è una pianta ormai nota ai più, particolarmente ricca in vitamina C, sostanze an- tiossidanti di natura polifenolica come quercetina, acido ellagico, flavonoidi ed acidi organici (Tumbas VT, 2011). Studi recenti in vitro ed in vivo hanno dimostrato che l’estratto di Rosa canina possiede elevate proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie (Lattanzio F., 2012). Karkadè: Questa pianta, utilizzata tradizionalmente come alimento, medicinale erboristico ed aroma- tizzante per bevande calde e fredde, ha mostrato molteplici attività, rivelate anche di recente attra- verso studi in vivo. In particolare è stata eviden- ziata un’azione antiossidante, antipertensiva, drenante sui liquidi corporei e stimolante la funzione renale. Acidi organici, polisaccaridi ed antocianine sembrano essere i principali responsabili di questi effetti (Da Costa Rocha Et Al.,2014). L’estratto ac- quoso ha dimostrato, tra le altre proprietà, di avere grandi potenzialità come chemiopreventivo nella carcinogenesi in vivo (protettivo sul danno indotto al dna su animale) (Gheller AC Et Al., 2017). Può essere quindi un valido supporto ad una dieta equi- librata nella prevenzione delle malattie croniche e degenerative legate allo stress ossidativo, in parti- colare in malattie come ipertensione, ipertensione, iperlipidemia, cancro e altre malattie infiammatorie legate a fegato e reni (Riaz G., 2018). Sambuco: possiede un fitocomplesso ricco in flavonoidi, tannini ed antociani, inoltre sono presenti Vitamina C, A e fattori del complesso B (tiamina, riboflavina, ac. Nicotinico, Niacina (PP), ac. pantotenico). Tutte le parti della pianta hanno attività diaforetica e drenante. La grande concentrazione di flavonoidi è responsabile dell’effetto drenante, sono presenti all’1,8% circa e i più rappresentativi sono rutina, isoquercetina, iperoside, astragalina, quercetina. Mirtillo nero: I glucosidi antociani e flavonoidi presenti nel mirtillo nero, ed in minor parte acidi organici e zuccheri, sono i principali responsabili delle sue proprietà antinfiammatorie ed antiate- rosclerotiche. È un ottimo coadiuvante nel tratta- mento di disturbi visivi, migliora la vista notturna, rigenera la porpora visiva, aumenta la resistenza capillare e ne protegge la permeabilità. Fiordaliso: Stimola l’attività digestiva ed epatobiliare, così come il drenaggio dei liquidi corporei. Anche I fiori di questa pianta contengono molecole attive come flavonoidi ed antociani. Possiede proprietà decongestionanti, astringenti, ma anche diuretiche, drenanti, tonificanti oltre che aperitive. Goji: Il frutto di questo piccolo albero, utilizzato sin dai tempi antichi nella Medicina tradizionale Cinese, nell’ultimo decennio è diventato il frutto di tendenza per antonomasia anche in Europa. Contiene polisaccaridi (proteoglicani), flavonoi- di, aminoacidi essenziali (fino al 10%), vitamine (betacarotene (provitamina A), tiamina (Vit. B1), riboflavina (Vit. B2) acido nicotinico (vit. B3), acido ascorbico (Vit. C) e diversi minerali in tracce. Viene impiegato come antiossidante generale, stimola positivamente la capacità visiva e il suo uso pro- lungato migliora l’adattamento al buio (grazie alla presenza del betacarotene). Ha un effetto positivo anche sul metabolismo dei carboidrati, riducendo i livelli di glucosio nel sangue, sul sistema immunitario e sulle naturali difese dell’organismo, come tonico stimolante e rinvigorente per il benessere generale, migliorando le funzioni cognitive (memoria e capacità di attenzione) e la resistenza alla fatica (Bettiol Et Al., 2014). L’intero fitocomplesso è stato segnalato in numerosi studi per le potenzialità antiossidanti ed antinvecchiamento, antiapoptotici e preventive nei confronti dei danni al DNA, ed immunomodulanti (Gao Y. Et Al., 2017). Vitamina C: L’aggiunta di vitamina C (acido L- ascorbico) all’interno della formulazione ne incre- menta il valore antiossidante complessivo. L’assunzione di vitamina C è fondamentale e necessaria per l’uomo, che non essendo in grado di biosintetizzarla deve assumerla attraverso l’alimentazione e l’integrazione alimentare. L’acido ascorbico si ossida facilmente, intervenendo nell’organismo in numerose reazioni biochimiche di ossidoriduzione. Interviene in modo particolare in processi quali la biosintesi di collagene, nelle reazioni di ossidoriduzione, stimola positivamente il sistema immunitario ed inibisce la formazione di nitrosammine, sostanze altamente cancerogene che si formano nell’appa- rato gastrointestinal a partire dai nitriti, amine o amidi. L’acido ascorbico ha una grande affinità per I nitriti e ne impedisce il legame con le amine (meccanismo competitivo). Il deficit di vitamina C porta facilmente a sintomi quali affaticamento, perdita dell’appetito, bassa resistenza alle infezioni, tendenza alle emorragie dovuta a fragilità capillare, riduzione tono dell’umore, irritabilità ed insonnia. Vitamina B6: La vitamina B6 è stata oggetto di numerosi studi negli ultimi anni. Essa è coinvolta come cofattore in una vasta gamma di processi metabolici, risultando una molecola imprescindibile dalla normale biochimica e fisiologia dell’uomo. È costituente di enzimi che intervengono principal- mente nel metabolismo di proteine ed aminoacidi. È solubile in acqua ed altamente reattiva se fosfo- rilata. Adeguati livelli di vit. B6 sono fondamentali anche per la biosintesi di neurotrasmettitori quali serotonina, dopamina, GABA, per questo molti au- tori la considerano fondamentale per supportare i processi cognitivi, il tono dell’umore e per ridurre i livelli di stress. La carenza di essa si manifesta con astenia, nervosismo e ritenzione di liquidi. È poi un importante antiossidante, oltre che antidiabetica ed antipertensiva (Hellman Et Al., 2010). Una gran quantità di studi recenti validano l’uso della vitamina B6 nell’integrazione alimentare. È stata dimo- strata la sua efficacia clinica come tonico fisico e mentale, nei confronti di stanchezza, depressione lieve e tensione (Malouf R. Et Al.,2003). Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Fonti: Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, Kos edizioni, 2014. Gao Y., Wei Y, Wang Y, Gao F, Chen Z, Lycium Barbarum: a traditional Chinese herb and a promising anti-aging agent; Da-Costa- Rocha I, Bonnlaender B, Sievers H, Pischel L., Hein- rich M.-Hibiscus sabdariffa L., a phytochemical and pharmacological review, 2014. Riaz G., Chopra R., A review on phytochemistry and therapeutic uses of Hibiscus sabdariffa L., 2018. Tumbas VT, Canada- novic-Brunet JM, Cetojevic-Simin DD, Cetkovic GS, Ethilas SM, Gille L., Effect of rosehip (Rosa Canina L.) on stable free radicals and human cancer cel- ls, J etnopharmacology, 2011. Lattanzio F., Greco E., Carretta D., Cervellati R., Govoni P., Speroni e In vivo anti-inflammatory effect of Rosa Canina L. extract., 2010. Gheller AC, Kerkhoff J, Vieira Jùnior GM, de Campos KE, Sugui MM, Antimutagenic Ef- fect of Hibiscus sabdariffa L. Aqueous Extract on Rats Treated with Monosodium Glutamate, 2017. B 6: a Molecule for human healt?, Hanjo Hellman, Sutton Mooney, 2010. Malouf R., Grimley Evans J., The effect of Vitamin B6 on cognition, Cochrane Database, 2003.  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato e ricevere promozioni esclusive

* Campi obbligatori