Servizio clienti 0564619468
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto

ECHINACEA 90 CASPULE (Vegan Ok) Difese immunitarie

Venduto più di 80 volte

21,90
1

  leggi le recensioni (15)

serve a
Immunostimolante
formato
90 pz

ECHINACEA 90 CAPSULE

Difese immunitarie, immunostimolante e antinfiammatorio naturale

Vegan Ok
Senza conservanti e coloranti


Indicazioni:
Prevenzione e trattamento dei comuni stati influenzali, nei disturbi dell’apparato respiratorio, spiccata attività immunostimolante e antinfiammatoria.
 
Posologia e Modalità d'uso:
Uso orale per adulti.
1 - 3 capsule al giorno subito dopo i pasti principali

Ingredienti:
Echinacea sommità e.s.                
 
Attività:
Echinacea purpurea
Tutta la pianta di E. purpurea contiene una inconsueta ricchezza e varietà di principi attivi, metaboliti primari e secondari. Le radici e le parti aeree contengono polisaccaridi, 17lchila midi, polifenoli come l’echinacoside, la cinarina, altri derivati caffeici e glicosidi flavonoidici e olio essenziale. È stata verificata inoltre  la presenza di polialcheni e polialchini. L’olio volatile contiene tra gli altri componenti il borneolo, l’acetato di bornile, il cariofillene, il cariofillene epossido e il germacrene.
Le radici di E. purpurea sono la parte della pianta più ricca in polisaccaridi e contengono come altri principi attivi dotati di attività farmacologica derivati caffeici e altri polifenoli.
 
La specie E. purpurea è monografata da OMS e Farmacopea Europea; le preparazioni di Radix Echinaceae sono state indagate già da metà del secolo scorso e hanno evidenziato efficacia clinica trovando impiego come coadiuvanti nella cura del raffreddore e delle comuni influenze e nelle affezioni del tratto urinario, grazie alla loro azione immunostimolante. Gli effetti benefici nel trattamento di queste infezioni vengono generalmente attribuiti alla stimolazione della risposta immunitaria attribuite alla frazione polisaccaridica.  All’attività immunostimolante si associano le caratteristiche antinfiammatorie delle preparazioni di Radix Echinaceae, ascrivibili alla frazione polisaccaridica, ma più correttamente a tutto il fitocomplesso. Alla frazione polifenolica è invece dovuta l’attività antiossidante delle preparazioni. La Monografia OMS descrive anche l’efficacia degli estratti etanolici per facilitare la guarigione delle ferite in modelli animali.

Controindicazioni:
Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni.
Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti.
Bibliografia:
OMS: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002.
Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002.
Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006
 




 

1

Chi ha acquistato questo ha acquistato anche..

Dol Alt 60 Cps - (Benessere muscolare e articolare)
Recensioni
Indicazioni: Integratore alimentare ad attività antinfiammatoria, analgesica e spasmolitica per il trattamento degli stati dolorosi dovuti ad artrite, artrosi, alterazioni del tono muscolare (contratture, stiramenti, strappi muscolari, a basi di Artiglio del Diavolo, Spirea, Bosweliia, Piantaggine.  Da associare ad una delle soluzioni Dol Alt per uso esterno.  L’impiego di Dolalt cps risulta estremamente sicuro e a differenza dell’uso di farmaci antiinfiammatori tipo FANS e corticosteroidi alle dosi consigliate non induce segni di intolleranza gastrica. Le capsule sono di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa).      Senza conservanti e coloranti  Vegan ok.  Modo d'Uso: Assumere da 1 a 4 capsule al giorno, subito i dopo i pasti principali.  Formato: Confezione da 60 capsule Ingredienti:  per 4 capsule (dose massima giornaliera)    Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens DC.) radice e.s.   480 mg  tit. 4 % arpagoside       19,2 mg  Spirea (Filipendula ulmaria MAX.) fiori e foglie e.s.    240 mg  tit. 0,2% acido salicilico       0,48 mg  Spirea (Filipendula ulmaria MAX.) fiori polvere    240 mg  Piantaggine (Plantago major L.) foglie e.s. E/D:1/4    120 mg  Boswellia (Boswellia serrata ROXB.) resina e.s.     108 mg    tit. 65% ac. Boswellici       70,2 mg Eccipienti: Talco (vegan ok)  Aspetto e caratteristiche organolettiche: colore, sapore caratteristico e odore caratteristico  Controindicazioni: ​​​​​​​Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. 
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Iperico 60 Capsule
Recensioni
Iperico 60 Capsule Mantenimento e miglioramento del normale tono dell'umore, del rilassamento e del benessere mentale Vegan Ok Indicazioni: nei disturbi di natura psico-vegetativa, distonia neurovegetativa, nei malumori di carattere depressivo, nell'ansia e/o nell'agitazione nervosa, nei disturbi depressivi non endogeni. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 1 capsula al mattino. Ingredienti per 1 capsula: IPERICO (Hypericum perforatum L.) sommità fiorite E.S. 0,3% in Ipericina, rapp. Iperforine/Ipericina  233 mg                                                   Conservanti e coloranti: assenti Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Attività: Vi sono numerosi studi a supporto dell'attività Antidepressiva dell'Iperico, uno dei sui costituenti, l'ipericina è considerata un inibitore della monoamminossidasi (MAO), ma in realtà l'attività è imputabile a tutto il fitocomplesso. Per esempio, l'azione sedativa è data dal complesso flavonoidico e dall'iperforina e non soltanto dall'iperforina. L'estratto di Iperico risulta essere un valido presidio nei confronti di stati depressivi lievi e moderati, ma attraverso un'attenta associazione con altri fitoterapici si posso ottenere risultati molto interessanti. Controindicazioni: gravidanza ed allattamento. bambini sotto i 10 anni. Nota: È stata riscontrata un'interazione tra l'estratto di iperico e i contraccettivi orali. L'estratto di iperico è in grado di indurre diversi tipi del CYP 450, producendo interazioni con alcuni antidepressivi, con la ciclosporina e l'indinavir e con farmaci anticoagulanti come Coumarin e Warfarin Prezzo: € 15,00  Fonti: Repertorio Fitoterapico, ed. OEMF, Milano 1996. Dizionario di fitoterapia, E. Campanini, tecniche nuove, Milano 1998  
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Studio e Lavoro 60 Cps - Concentrazione e Memoria
Recensioni
Studio e Lavoro 60 capsule                                                  Tonico per la stanchezza fisica e mentale Memoria e funzioni cognitive, Azione di sostegno e ricostituente.   Vegan Ok - Ogm Free   Indicazioni: Studio e Lavoro Capsule, in qualità di tonico e stimolante cerebrale, risulta un importante supporto allo studio ed al lavoro intellettuale, per migliorare la concentrazione e le prestazioni durante periodi di intensa attività intellettuale. È utile anche come ricostituente e riequilibrante per il benessere fisico, per il mantenimento del normale funzionamento del sistema immunitario e delle difese dell'organismo, che va incontro a stress continuativo a causa di un sovraccarico di lavoro mentale e fisico. La presenza dello Zinco all’interno della formulazione la rende  ancor più un prodotto di supporto per migliorare la memoria e la concentrazione.   Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. 2 capsule al giorno, una dopo colazione ed una dopo pranzo. Ingredienti per 2 cps (dose massima giornaliera):   Guaranà (Paullinia Cupana Kunth) semi e.s.   279 mg Spirulina (Spirulina Platensis (Gomont) Geitler) tallo polvere 111,60   Bacopa (Bacopa Monnieri (L.) Wettst) parte aerea e.s.  124 mg titolato al 20 % in bacosidi   24,8 mg    Zinco gluconato  12 mg                                                                                  Capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa),gli estratti sono adsorbiti su maltodestrine da mais (OGM free)   Senza conservanti e coloranti.   Aspetto e caratteristiche organolettiche: Colore, sapore ed odore caratteristico.   Attività: Spirulina:  Sin dall’antichità queste alghe pluricellulari  sono state raccolte ed essicate per ottenere integratori alimentari dalle popolazioni centroamericane residenti intorno al lago Texcoco. L'attività e proprietà sono dovute alle proteine (71%,che contengono tutti gli aminoacidi essenziali), vitamine (betacarotene,Vit. E, vit. B1 e B2, B16, B12,B1, inositolo, vit. H, acido pantotenico  e acido folico), minerali (Ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, zinco e potassio) e carboidrati contenute nel tallo. Risulta scarsa invece la presenza di lipidi. Di recente è stata scientificamente accertata l'efficacia e l'importanza della spirulina come integratore alimentare, per questo può essere aggiunta in formulazioni per gli studenti o per chiunque svolga un lavoro d'ufficio che porta a stanchezza e stress, ma anche ad osservare una dieta non sempre equilibrata.   Bacopa: è una pianta utilizzata da secoli nella medicina ayurvedica, principalmente per migliorare le funzioni cognitive. I principali composti a cui si riconducono le proprietà della Bacopa I sono saponosidi, tra cui Bacosidi A e B. Sono presenti inoltre alcaloidi e steroli. I risultati di studi clinici finora condotti sull'estratto di B. monnieri indicano un effetto benefico sulla memoria, sull'apprendimento e sulla concentrazione sia nel bambino che nell’adulto. È importante il suo effetto positivo su ansia e  depressione dopo una somministrazione prolungata. La Bacopa non mostra particolari controindicazioni ed è e ben tollerata dall’uomo. Guaranà: L'attività dei semi di questa pianta originaria dell'Amazzonia è dovuta principalmente al loro contenuto in alcaloidi a base xanthinica: caffeina, teofillina, xantina e ipoxantina. La caffeina agisce da stimolante del S.N.C., facilita l'associazione delle idee, migliora e velocizza il lavoro intellettuale, fa scomparire il senso di fatica ed aumenta la percezione delle eccitazioni sensoriali. Tutte queste azioni dipendono in parte da un'azione vasodilatatrice centrale che porta ad una maggior irrorazione sanguigna cerebrale, in parte all'inibizione delle fosfodiesterasi che si manifesta con un aumento dei livelli di AMP ciclico (azione simpaticomimetica). Funziona anche da eccitante dei centri respiratori aumentando la ventilazione polmonare.  Al dosaggio terapeutico mostra azione vasodilatatrice anche sulle coronarie, che, assieme all'azione cronotropa positiva, facilità il lavoro ed il flusso cardiaco. É un ottimo stimolante cerebrale e dell'attività intellettuale, per l'alto contenuto in basi xantiniche. È anche un ottimo tonico in casi di affaticamento fisico. Gli sono attribuiti anche effetti benefici nelle nevralgie ed in alcuni tipi di emicranie. Questo è inoltre privo di tossicità alle dosi consigliate, e sicuro, nonostante sia la specie più ricca di caffeina, poiché non provoca insonnia neppure per uso prolungato. Zinco: è un elemento ampiamente diffuso negli alimenti ma, in periodi di stress prolungato, vita frenetica, ed intensa attività fisica e mentale, l'organismo ne richiede notevoli quantità. Risulta spesso fondamentale, specialmente quando si riscontra una condizione di difficoltà di concentrazione e memorizzazione, colmarne la carenza con l’integrazione alimentare. In questo caso lo zinco è salificato con acido gluconico, quindi essendo legato ad una molecola organica viene assorbito molto facilmente a livello intestinale, e distribuendosi poi negli altri distretti corporei (compreso il SNC). Lo zinco è un minerale essenziale per gli esseri viventi, è infatti il cofattore fondamentale di numerosi enzimi ed è fondamentale in processi fisiologici di numerosi organi. Un supplemento di zinco riduce notevolmente la durata di un raffreddore  ed in generale di altri disturbi da raffreddamento. Migliora le difese immunitarie. Fondamentale anche nella crescita (sist. Immunitario, pelle e tutti I tessuti di rapida crescita), poichè lo zinco è legato alla sintesi proteica, sintesi di RNA e DNA, nonchè nel suo effetto sul tessuto osseo. È importante anche per la pelle perchè l'integrità di questa dipende dalla sintesi e produzione di collagene. Anche la caduta di capelli è legata a carenza di questo elemento. L'uomo ha più bisogno di zinco rispetto alla donna perchè ne perde con il liquido seminale. Un diminuzione di zinco causa una diminuzione della funzione testicolare, una carenza porta ad oligospermia e sterilità. Lo zinco è utile anche per l'immagazzinamento dell'insulina, in caso di diabete si ha una maggior richiesta per via di un bisogno metabolico maggiore da parte del pancreas. Risulta importantissimo anche per le ossa perchè, insieme al calcio, magnesio e fosforo, partecipa alla costituzione dello scheletro, quindi una carenza porta a ritardo nella formazione ossea.   Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni.   Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG), 2006. Downey LA, Kean J, Nemeh F,Lau A., Poll A, Gregory R, Murray M, Rourke J, Patak B, Pase MP, Zangara A, Lomas J, Scholey A, Stough C,  An acute, double-blind, placebo-controlled crossover study of 320 mg and 640 mg doses of a special extract of Bacopa monnieri (CDRI 08) on sustained cognitive performance, Phytoterapy Research, 2013.   
Aggiungi al carrello
Condividi  / 
Buonumore +    60 Cps Migliora il tono dell'umore
Recensioni
BUONUMORE +    60 CPS                                                  Migliora il tono dell'umore, favorisce il rilsassamento e il benessere mentale Vegan Ok - Ogm Free Indicazioni: Il giusto equilibrio tra gli estratti utilizzati nella formulazione del BUONUMORE + rende questo prodotto efficace e sicuro nei confronti di problematiche quali turbe dell’umore, ansia e malessere mentale. L’uso del Buonumore + porta ad un miglioramento dei sintomi depressivi, ma anche ad un effetto neuroprotettivo e stimolante nei confronti delle naturali difese dell’organismo, donando una sensazione di relax, distensione e benessere mentale. Posologia e Modalità d'uso: Uso orale per adulti. Assumere da 1 a 3 capsule al giorno, 2 al mattino ed 1 al pomeriggio. Ingredienti per 3 cps (dose massima giornaliera): Griffonia (Griffonia simplicifolia (DC) Baill.) semi e.s.  420 mg                             Titolato al 99% in 5-THP415,8 mg Scutellaria (Scutellaria baicalensis Georgi) radice e.s. 193,2 mg                            Titolato al 30% in baicalina 57,9 mg Melissa (Melissa officinalis L.)168 mg         Foglie e.s. titolato al 12 % in acido rosmarinico 20,2 mg                Zafferano (Crocus sativus L.) stigmi e.s.  42 mg                   Titolato allo 0,34 % in safranale  0,14 mg           Capsule di origine vegetale trasparenti (idrossipropilmetilcellulosa),gli estratti sono adsorbiti su maltodestrine da mais (OGM free) Senza conservanti e coloranti. Aspetto e caratteristiche organolettiche: Colore, sapore ed odore caratteristico. Attività: Griffonia: I semi di griffonia, un arbusto tropicale originario dell’Africa occidentale, contengono idrossitriptofano (5-HTP), un precursore diretto della serotonina che induce aumento delle catecolamine e delle endorfine. Di recente, studi clinici in vitro ed in vivo hanno confermato le sue potenzialità (Carnevale G. Et Al., 2011). L’estratto è indicato nella forma depressive, soprattutto quelle accompagnate a sintomatologie ansiose, e nei disturbi distimici. Può essere assunta anche per periodi prolungati risultando ben tollerata e sicura (Medana M. Et Al., 2001). Scutellaria: Il fitocomplesso, ed in particolare il contenuto in flavonoidi conferisce a questa pianta molteplici proprietà. Tra I flavonoidi il più importante risulta essere la baicalina, un flavone cui alcuni meccanismi d’azione non sono ancora stati chiariti con precisione. Questa molecola ha dimostrato proprietà antidepressive in numerosi test in vitro ed in vivo.  Il meccanismo sulla depressione cronica potrebbe essere legato all’ inibizione dell’infiammazione a livello della corteccia prefrontale, bloccando l’iperstimolazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (Lux et Liuc, 2017). Altri meccanismi citati sono quello neuroprotettivo e neurotrofici, promuovendo la neurogenesi dell’ippocampo e, anche mediante la riduzione del corticosterone sierico, promuovendo la sintesi del BDNF (fattore neurotrofico cerebrale) (Zgang Et Al., 2016 e Li YC Et Al., 2015). Ulteriori studi saranno necessari per chiarire al meglio i processi in cui è coinvolta la baicalina, in modo da poterne sfruttare al meglio l’azione.  Oltre agli effetti neuroprotettivi ed antidepressivi la scutellaria viene descritta come una pianta dal buon valore antiossidante, antivirale, antibatterico, epatoprotettivo, immunostimolante ed antitumorale (Zhao Q Et Al., 2016) Melissa: la pianta è conosciuta e tradizionalmente impiegata nel trattamento sintomatico delle turbe minori del sonno e nei disturbi della sfera digestiva, in virtù delle sue proprietà di sedativo del sistema nervoso, spasmolitico, stomachico e carminativo. Trova impiego terapeutico nel trattamento di stati di ansia accompagnati da irrequietezza e irritabilità, insonnia e psicastenia. I protagonisti dell’azione spasmolitica e sedativa sono I flavonoidi ed i triterpeni. Questi favoriscono il rilassamento, anche in caso di insonnie, tachicardie e cefalee (Bettiol, 2014). Zafferano: Alcune novità importanti sull’utilizzo dello zafferano a fini salutistici sono emerse da studi recentissimi. Infatti è stato appurato che esso possiede proprietà antidepressive ed ansiolitiche simili a quelle di farmaci qualifluoxetina, imipramina, e citalopram, ma con meno effetti collaterali. Rappresenta un trattamento efficace e sicuro (Shafiee M. Et al., 2018). Numerosi studi hanno confermato l’efficacia dello zafferano nei problemi legati al tono dell’umore. Le attività terapeutiche sono ascritte al fitocomplesso, con particolare attenzione a composti quali crocina, crocetina e safranale   Controindicazioni: Sensibilizzazione personale ai principi attivi contenuti nella pianta. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i tre anni.  Caratteristiche microbiologiche: conformi alle normative vigenti. Bibliografia: monografie di piante officinali, vol.1, Milano, 2002. Campanini E., Dizionario fitoterapico e piante medicinali, tecniche nuove, Settimo Milanese, 2002. Bettiol F., Nappini I., Nunziati E., Vademecum di erboristeria, kos edizioni, San Piero a ponti, 2014. Monografie ESCOP, Planta medica srl, Pistrino di citerna (PG). Medana M. et al., “Griffonia simplicifolia and central nervous system”. Immunology an cell biology, 2001. Carnevale G., Di Viesti V, Zavatti M, Zanoli P, Anxiolytic-like effect of Griffonia simplicifolia Baill. seed extract in rats, 2011. Liu X, Liu C, Baicalin ameliorates chronic unpredictable mild stress-induced depressive behavior: Involving the inhibition of NLRP3 inflammasome activation in rat prefrontal cortex, 2017. Zhang k, Pan X, Wang F, Ma J, Su G, Dong Y, Yang J, Wu C, Baicalin promotes hippocampal neurogenesis via SGK1- and FKBP5-mediated glucocorticoid receptor phosphorylation in a neuroendocrine mouse model of anxiety/depression, Scientific Reports, 2016. Li YC, Wang LL, Pei YY, Shen JD, Li HB, Wang BY, Bai M, Baicalin decreases SGK1 expression in the hippocampus and reverses depressive-like behaviors induced by corticosterone, Neuroscience, 2015. Zhao Q, Chen XY, Martin C, Scutellaria baicalensis, the golden herb from the garden of Chinese medicinal plants, 2016. Shafiee M, Arekhi S, Omranzadeh A, Sahebkar A, Saffron in the treatment of depression, anxiety and other mental disorders: Current evidence and potential mechanisms of action, Journal of Affective disorders, 2018.
Aggiungi al carrello
Condividi  / 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato e ricevere promozioni esclusive

* Campi obbligatori